Seguici su

Curiosità

Kerr e Curry in coro: “Popovich sarebbe il perfetto Presidente USA”

Gregg Popovich and Steve Kerr

Steve Kerr e Stephen Curry hanno già parlato (e non solo una volta) contro il Presidente Donald Trump e le sue politiche ed entrambi sono d’accordo su chi sarebbe il candidato perfetto a ricoprire il ruolo di guida del Paese. Quella persona non è altro che l’allenatore dei San Antonio Spurs Gregg Popovich.

“Voterei senza alcun dubbio per Pop. Sarebbe un grande Presidente” ha detto Kerr durante un’intervista rilasciata ad ESPN.com “Lasciando da parte le battute, voterei veramente per lui”

L’allenatore dei Golden State Warriors, che ha giocato quattro stagioni e ha vinto due Titoli NBA con gli Spurs sotto Popovich, ha spiegato perché il 68enne sarebbe il miglior candidato possibile.

“Onestà e integrità” ha detto Kerr “sarebbero due componenti veramente chiave per ogni persona che aspira a diventare Presidente. L’onestà e l’integrità sarebbero qualità meravigliose da vedere e Pop le fornirebbe sicuramente”

A far da eco al suo coach, ci ha pensato Stephen Curry affermando che:

“Pop è grande per la NBA e sarebbe probabilmente ancora meglio per il Paese”

Trump ha ritirato l’invito alla Casa Bianca per la tradizionale cerimonia in favore dei campioni in carica, vista la riluttanza manifestata da Curry e compagni non risparmiandoli neppure da feroci critiche. Critiche per altro che hanno colpito anche lo stesso Popovich, definito “un vigliacco senz’anima”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità