Seguici su

Houston Rockets

D’Antoni commenta il debutto di CP3: “È come se avesse giocato su una gamba sola”

CP3 è stato sostituito a 5’ dalla fine della partita per un fastidio al ginocchio sinistro

La vittoria degli Houston Rockets, in trasferta sul parquet della Oracle Arena di Oakland,  è stata la prima sorpresa della notte che ha dato il via alla stagione 2017-2018 e la partita- in bilico sino al suono della sirena finale- è stata all’altezza delle aspettative.

Chris Paul,  innesto di lusso dell’estate dei Rockets, ha catalizzato l’attenzione  ma, complice una condizione fisica non ancora al top, ha offerto una prestazione in chiaroscuro: appena 4 i punti a referto, cui  però vanno aggiunti -beninteso- 8 rimbalzi e la solita proverbiale doppia cifra alla voce assist (11).

Mike D’Antoni, capo allenatore di Houston, ha fatto chiarezza sullo stato di forma della sua nuova  stella, richiamata in panchina a 5’ dal termine del match:

Trascinava un po’ la gamba [sinistra], ho dovuto sostituirlo – ha dichiarato a Tim MacMahon di ESPN. Era come se stesse giocando su una gamba sola.

Paul ha dato ugualmente il proprio contributo, incitando i compagni da bordo campo:

Sono una gran cheerleader […] Speravo di poter dare maggior supporto a James [Harden] ma funzioneremo, lo dico sin dall’inizio. È tutta una questione di vittorie e sconfitte per noi, e  questa sera abbiamo vinto.

Rockets, D’Antoni vuole far giocare Paul e Harden insieme per circa 20 minuti a partita

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.