Seguici su

Boston Celtics

Celtics, Irving non vede l’ora di giocare per Brad Stevens

Kyrie raggiante all’idea di indossare una casacca storica come quella dei Celtics

Irving

La trade tra Boston Celtics e Cleveland Cavs, che ha portato Kyrie Irving in biancoverde e Isaiah Thomas, Jae Crowder e Ante Zizic (più due scelte al Draft) ai Cavaliers, è ufficiale da qualche ora. Irving, giocatore-cardine dello scambio insieme a Thomas, sarebbe raggiante, secondo quanto riportato dal Boston Globe.

NUOVO INIZIO

Irving si sarebbe detto felicissimo all’idea di indossare una casacca storica come quella dei Celtics, considerando pure l’ottimo livello del roster attuale. Tra i motivi che hanno spinto l’ex Cavs a spingere per il trasferimento a Boston anche la chance di essere allenato dal guru Brad Stevens, appena 40enne ma già tra i migliori allenatori NBA.

Irving, in biancoverde, indosserà la casacca numero 11 (la “sua” numero 2 è stata ritirata dai Celtics in onore del presidentissimo Red Auerbach).

Il primo “ritorno a casa” di Kyrie non è lontano: Celtics e Cavs giocheranno a Cleveland il prossimo 17 ottobre, in occasione della giornata inaugurale della stagione NBA 2017-2018.

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics