Seguici su

Cleveland Cavaliers

Cavs, Lue terrà a riposo i Big Three nella partita contro i Grizzlies.

Il coach dei Cavaliers Tyron Lue ha confermato che James, Love e Irving non hanno viaggiato con la squadra e che quindi non giocheranno la partita contro i Grizzlies di oggi.

Tyron Lue, coach dei Cavaliers, ha confermato ai giornalisti che i Big Three di Cleveland, ovvero James, Love e Irving, non hanno viaggiato con la squadra e che quindi saranno tenuti a riposo nella partita di stanotte contro i Grizzlies. La partita di Memphis sarà un back to back e il coach ha deciso di dare una partita di riposo alle sue stelle. Le motivazioni che hanno portato a tenere fuori i giocatori sono diverse; Irving ha già saltato l’ultima partita dei Cavaliers dopo aver sentito “le gambe stanche” nella vittoria di Cleveland contro gli Hornets nel week end. Per Love il riposo è arrivato dopo che il giocatore ha avuto dei problemi alla schiena che lo hanno costretto a saltare alcune sedute di allenamento, mentre per James si tratta di un riposo precauzionale e di routine, non essendoci particolari problemi fisici per LBJ.

Queste le parole di Tyron Lue:

Se Irving viene da me e dal mio staff dicendo che si sente le gambe stanche, è normale dargli del tempo di riposo per recuperare. Per quanto riguarda Love ha avuto problemi alla schiena, ha fatto un movimento strano nella partita contro i Knicks e da quel momento ha avuto dei problemi e quindi abbiamo deciso di lasciarlo a riposo questa notte. LeBron ha giocato 80 minuti nelle due partite del week end che erano anche in back to back e quindi anche lui questa notte rimarrà fuori. Questo è quello che ho deciso assieme al mio staff ed è quello che faremo.

I GIOCATORI D’ACCORDO CON LA SCELTA DEL COACH –  I giocatori sembrano d’accordo con la scelta del loro coach.

LeBron James ha parlato così con la stampa che gli chiedeva se fosse giusto saltare la trasferta di Memphis e di rendere quindi non contenti i suoi molti fans che sarebbero venuti a vederlo.

Io faccio tutto quello che il coach mi dice di fare. Se il coach mi dice di star fuori a riposo, io resto fuori, Sono in questa lega da 14 anni, ho giocato più volte in tutte le arene dell’Nba e penso di essermi sempre concesso ai miei fans. Quindi ora sto al 100% con le decisioni del coach.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers