Seguici su

Curiosità

Stipendi NBA 2012/13. I “Big money players” oltreoceano.

Salari gonfi come palloni areostatici, cifre  che farebbero girare la testa a Felix Baumgartner in persona ( che di “vertigine” non saprebbe nemmeno fare lo spelling).
In questa classifica del tutto speciale, è presente una buona fetta di Team USA, che ha trionfato in estate, conquistando la medaglia d’oro ai giochi olimpici di Londra. La lista comprende i 12 giocatori più pagati in NBA. Quelli che per la stagione 2012-2013 guadagneranno gli stipendi più alti della lega.

E non è un caso se le squadre più quotate per vincere l’anello dispongano dei giocatori più onerosi. Infatti emerge un dato: le compagini in corsa per il titolo come Miami e i Lakers( Mike D’antoni permettendo)  contano almeno 2/3 All-star attivi nel roster, ospiti indiscussi di questa graduatoria.

Ma andiamo con ordine( crescente), partendo dalla posizione numero 12:

 

Deron Williams:

 

2012-13 salario: $17,177,795 | 2011-12 fatturato 21.0 pgg, 8.7 apg, 55 partite |

Deron Williams è l’uomo franchigia dei Nets, nell’anno di rinascita a Brooklyn. Ha declinato l’offerta dei Mavericks, opportunità per tornare a Dallas, sua città natale, optando per rimanere ai Nets che hanno offerto a D-will un contratto quinquennale da 100 milioni di dollari. Williams nell’ultimo anno di contratto arriverà a percepire 25 milioni di dollari. I Nets hanno deciso di investire parecchio su una delle point guard più forti della lega.

 

No. 11 Dwyane Wade

 

2012-13 salario: $17,182,000 | 2011-12 fatturato: 22.1 pgg, 4.6 apg, 4.8 rpg, 49 partite.

Sopresi di vedere D-wade così in basso nella lista? Poco male, ma ricordate che Wade, Bosh e Lebron prendono meno del loro effettivo valore sul mercato, questo per consentire la costruzione di un triumvirato da sogno, che potesse mantenere tre big player a Miami, rinunciando a qualche milioncino sul contratto dei big three. Mossa che in estate ha ripagato con un titolo NBA.

No. 10 (Ex aequo) LeBron James

2012-13 salario: $17,545,000 | 2011-12 fatturato: 27.1 ppg, 7.9 rpg, 6.2 apg, 62 games, NBA MVP |

Che dire del Prescelto? Averlo a questo prezzo è un’affare. Lebron James ha risposto agli “haters” trascinando quest’estate i Miami Heat al secondo titolo, vincendo il suo primo agognato anello. Il ragazzo è un “overall player” per antonomasia. Segna, va a rimbalzo, gioca spalle a canestro,ha la visione di gioco di un playmaker di punta, e la parte terrificante è che non ha ancora raggiunto il suo apice.

 

 

No. 10 (Ex aequo) Chris Bosh

2012-13 salario: $17,545,000 | 2011-12 fatturato : 18 ppg, 7.9 rpg, 57 games |

Qualcuno sostiene che Bosh sia il meno importante dei big three di Miami, eppure la sua assenza ai primi turni di playoff gli Heat l’hanno sentita, anzi, sofferta. Una presenza in post, che può attaccare anche da lontano, senza ombra di dubbio un All-star di prima categoria e che a Miami sia la terza opzione offensiva è un lusso che possono concedersi in pochi.

No. 8 Chris Paul

2012-13 salario: $17,779,458 | 2011-12 fatturato: 19.8 ppg, 9.1 apg, 2.5 spg, 60 games |

Quando è stato ceduto dagli Hornets per “l’altra” franchigia di L.A., Chris Paul ha donato a una squadra zimbello della NBA come i Clippers, credibilità immediata. E’ un autore pericoloso del pick-and-roll, che  spesso finalizza l’azione con una roboante schiacciata dello “sparring partner” Blake Griffin. Ma al termine della stagione, diventerà free-agent.
Rimarrà a L.A.(sponda Clippers) o brinderà con Carmelo per un nuovo inizio a New York?

 

No. 7 Paul Gasol

2012-13 salario: $19,000,000 | 2011-12 fatturato: 17.4 ppg, 10.4 rpg, 65 partite |

Probabilmente il lungo più versatile della lega, offensivamente parlando, ma i gialloviola sono stati  già più volte sul punto di cedere lo spagnolo, ma  l’ala di 2.12 m , a dispetto delle continue speculazioni riguardo al suo futuro a Los Angeles, continua a produrre e fare grandi cose al fianco di Kobe.

 

 

No. 6 Dwight Howard

2012-13 salario: $19,536,360 | 2011-12 fatturato: 20.6 ppg, 14.5 rpg, 2.1 bpg, 54 partite |

Fate largo a Supermaaaan! L’innesto dei lakers giunto da Orlando in estate, grazie alla mega-trade di cui ancora adesso si sente l’eco. Il 3 volte “difensive player of the year”, gioverà a Kobe, Nash e soci nella propria metà campo con la sua abilità innata di proteggere  il ferro come solo un vero “big man” sa fare.

No. 5 Joe Johnson

2012-13 salario: $19,752,645 | 2011-12 fatturato: 18.8 ppg, 3.9 apg, 3.7 rpg, 60 partite |

Il 5° posto  per l ’ultimo arrivato in casa Nets può non convincere.  Molti scettici non credono che valga i soldi che prende. Ma il suo gioco racconta un’altra storia. Uomo franchigia di Atlanta, 6 volte All-star, mai sotto i 15 punti di media in 11 stagioni di permanenza nella Lega: un curriculum di tutto rispetto.
Quest’estate, quando Wade, Lebron e altri colleghi espandevano i propri capitali, anche Jhonson ha vinto alla lotteria. Il ritorno di un contrattone (più modesto rispetto a quello firmato in passato con Atlanta) per aiutare Williams e i Nets a  comporre il miglior backcourt in NBA.

 

No. 4 Amar’e Stoudemire

2012-13 salario: $19,948,799 | 2011-12 fatturato: 17.5 ppg, 7.8 rpg, 1.0 bpg, 47 partite |

Nella prima metà di stagione a New York, Amar’e Stoudemire sembrava un candidate al titolo di MVP. Infatti, dalle tribune del madison square garden, le urla dei tifosi scandivano: “M-V-P!” Poi i Knick hanno ottenuto Carmelo Anthony e STAT ha iniziato a giocare da “role player”( più da gregario che da leader). E mantenere un all-star “smarrito”, diventa una spesa ingente per le tasche dei Knicks.

 

 

No. 3 Carmelo Anthony

2012-13 salario: $20,463,024 | 2011-12 fatturato: 22.6 ppg, 6.3 rpg, 3.6 apg, 55 partite |

Da quella trade di due primavere fa, i Knicks hanno ottenuto Carmelo Anthony e messo un altro tassello nel percorso di rilancio della squadra della grande mela. (lansciandosi alle spalle l’incubo di Isiah Thomas e delle sue rivedibi scelte gestionali). A fine partita ‘Melo riempie puntualmente il “boxscore” sotto ogni voce statistica, ma lascia un po’ a desiderare sul lato difensivo del campo. Comunque, rimane uno dei capocannonieri della lega e questo lo rende uno dei giocatori più ambiti del campionato.

 

No. 2 Dirk Nowitzki

2012-13 salario: $20,907,128 | 2011-12 fatturato: 21.6 ppg, 6.8 rpg, 62 partite |
Il tedescone ha fatto del “fade away” il suo marchio di fabbrica e continua a fare un ottimo lavoro anche alla veneranda età( sportiva) di 34 anni. Lui rappresenta essenzialmente i Mavericks, una macchina da canestri di 2.13m  ancora difficile da fermare  per le altre squadre.

 

No. 1 Kobe Bryant

2012-13 salario: $27,849,149 | 2011-12 fatturato: 2011-12 fatturato: 27.9 ppg, 4.6 apg, 5.4 rpg, 58 partite | Il morso del Black Mamba continua a essere letate anche a 34 anni. La scorsa stagione è stato il secondo miglior i realizzatore e ha mostrato che è ancora in grado di correre a campo aperto. Nell’esperienza estiva delle olimpiadi, ha invece assunto il ruolo del veterano per la corsa all’oro di team USA.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità