Seguici su

Mercato NBA 2017

Gordon Hayward interessato al progetto Heat

Hayward sarà uno dei giocatori più “caldi” dell’offseason

Hayward

Gordon Hayward quasi sicuramente declinerà la player option presente nel proprio contratto e diventerà unrestricted free agent, infiammando un’offseason (inizio: 1 luglio) in cui sarà tra i giocatori più ricercati. Negli ultimi giorni si era parlato di un forte interesse dei Miami Heat per lo swingman attualmente ancora in forze agli Utah Jazz, interesse che, a quanto fa sapere il Miami Herald, sarebbe ricambiato da Hayward.

ARIA NUOVA

La 27enne guardia/ala starebbe valutando con attenzione la pre-proposta fatta dalla franchigia della Florida, insieme ovviamente a quella dei Jazz. Oltreoceano si parla da settimane di un forte interessamento da parte anche dei Boston Celtics, che sono la squadra delle tre meglio posizionata a livello di asset e di risultati ottenuti nelle ultime due stagioni. La presenza dell’ex coach di Hayward a ButlerBrad Stevens – in panchina potrebbe fare il resto.

I Jazz hanno fatto sapere che la loro priorità nell’offseason sarà proprio quella di rifirmare Hayward, a qualsiasi costo. Il giocatore è visto come fulcro del nuovo corso della franchigia di Salt Lake City, insieme al miglioratissimo Rudy Gobert. Il fatto che Hayward non sia entrato negli All-NBA Teams, però, avrà come conseguenza l’impossibilità, per i Jazz, di offrirgli un supermax contract, asset che li avrebbe distanziati corposamente dalle proposte contrattuali degli altri team. Utah può comunque offrire un anno in più a cifre leggermente più alte, ma ha rischia di perdere terreno nei confronti di progetti potenzialmente più intriganti.

Hayward, che sta entrando nel prime della sua carriera, punterà senza dubbio a firmare per una squadra competitiva da subito. I Jazz sono in grande crescita, ma hanno ancora un paio di step da fare per entrare nel novero delle contender; Boston sembra più pronta, lontana proprio un giocatore come Hayward (e un Markelle Fultz) dal livello di Warriors e Cavs; gli Heat hanno sorpreso in questa stagione, ma non hanno un roster particolarmente talentuoso, anche se i 37 milioni di dollari di cap space da riempire nell’offseason sono un buon biglietto da visita (Hayward vuole un contratto al massimo salariale da 30-31 milioni).

Tra una ventina di giorni iniziano le danze, Hayward è pronto a incendiare il mercato.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2017