Westbrook, altra tripla doppia: raggiunto LeBron

Westbrook, altra tripla doppia: raggiunto LeBron

Con i 17 punti, 15 assist e 13 rimbalzi di ieri contro i Pistons, il giocatore di OKC ha messo a referto la 44° tripla doppia in carriera, pareggiando il 23 dei Cavs

westbrook

Ormai l’associazione Russel Westbrook-tripla doppia viene quasi spontanea. Prosegue infatti la stagione statisticamente sovrumana del numero 0 degli Oklahoma City Thunder: la scorsa notte, mettendo a segno la settima tripla doppia della stagione -in 18 partite disputate, percentuale del 39%, una follia-, il leader di OKC ha raggiunto LeBron James nella classifica all-time di triple doppie (44 per entrambi). Ma questo non è il dato più sorprendente.

La cosa che più lascia di stucco è il dato relativo al numero di partite (605) che sono servite a Westbrook per pareggiare il record di James. Bene, Russell ce ne ha messe ben 395 in meno di James.
Westbrook ha infatti 4 anni in meno di LeBron, e ha giocato molte meno partite del numero 23 dei Cavs, anche a causa di una serie di infortuni al ginocchio che ne hanno limitato le presenze in campo. Il prodotto di UCLA, con la partita di ieri sera contro i Detroit Pistons ha toccato quota 605 partite giocate, mentre LeBron l’altro ieri ha festeggiato le 1000 partite giocate in NBA.

La 44° tripla doppia è arrivata ieri notte nella vittoria contro i Detroit Pistons, partita chiusa con 17 punti, 15 assist e 13 rimbalzi. Quindi direte giustamente voi, la sera prima Westbrook stava comodo sul suo letto in un albergo a 5 stelle a tirare il fiato? Neanche per sogno! La notte prima, la point guard dei Thunder trascinava i suoi alla vittoria all’overtime sul campo dei Denver Nuggets, mettendo a referto (guarda un po’) una tripla doppia: 36 punti, 18 assist e 12 rimbalzi in 41 minuti di gioco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy