Knicks, multa di $15mila a Jennings

Knicks, multa di $15mila a Jennings

Brandon Jennings dovrà sborsare 15’000 dollari a causa del proprio comportamento durante la pesante sconfitta subita venerdì dai suoi New York Knicks.

Jennings

Brandon Jennings, guardia dei New York Knicks, è stato multato dalla NBA per il “linguaggio inappropriato” indirizzato a un arbitro durante la partita di venerdì contro i Boston Celtics. I 15’000 dollari che dovrà sborsare derivano anche dall’aver temporeggiato eccessivamente nell’uscita dal campo in seguito all’espulsione.

L’espulsione è arrivata a 3:20 sul cronometro dal termine della gara, dopo un tecnico per aver colpito la palla in modo non appropriato e aver continuato a discutere con l’arbitro.

FRUSTRAZIONE – Come lui stesso ha ammesso, Jennings era frustrato a causa della scarsa prestazione personale e di squadra. Nella sconfitta inferta dai Celtics ai Knicks per 115-87, Jennings ha concluso i suoi 27 minuti in uscita dalla panchina con 6 punti e 6 rimbalzi, 1-7 dal campo.

Ero semplicemente frustrato. Ci stavano distruggendo. Mi sono sentito come se ci stessero prendendo a pugni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy