Atlanta Hawks, Millsap: “Non so se uscire dal contratto”

Atlanta Hawks, Millsap: “Non so se uscire dal contratto”

Il lungo degli Hawks può scegliere di uscire dall’attuale accordo al termine della stagione 2016-2017, ma al momento il suo focus è sul basket giocato

millsap

Opt in or opt out? That is the question: parafrasando William Shakespeare, è questo il dilemma che accompagnerà la stagione di Paul Millsap. Il lungo degli Atlanta Hawks sta per iniziare un’annata molto importante, al termine della quale sarà chiamato a una scelta cruciale per il suo futuro: esercitare la player option e rimanere in Georgia oppure uscire dal contratto ed esplorare la free agency, mossa che potrebbe portargli in dote un accordo molto ricco visto le cifre che girano adesso nella Lega.

Millsap percepirà 20 milioni di dollari per il 2016/2017 e 21.4 nel caso decidesse di avvalersi della player option per il 2017/2018. L’ex giocatore degli Utah Jazz è reduce da una buona stagione: 17.1 punti, 9 rimbalzi e 3.3 assist di media a gara, sebbene le statistiche non spieghino a sufficienza l’importanza di un elemento come lui per la squadra di coach Mike Budenholzer.

A proposito dell’argomento contrattuale, Millsap ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Chris Vivlamore dell’Atlanta Journal-Constitution.

Non ho ancora deciso se uscire dal contratto oppure no. Non posso predire il futuro o quello che succederà tra qualche mese, per me l’importante ora è giocare a basket: sono molto concentrato, sarà una stagione lunga e difficile ma voglio raggiungere tanti traguardi e portare la squadra il più lontano possibile. Penserò al contratto solo dopo aver terminato la stagione, quando avrò un quadro più preciso della mia situazione.

I risultati sul campo potrebbero convincerlo a restare. Pur di vincere a volte, vale la pena lasciare per strada qualche verdone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy