Love furioso con i Cavs per non aver ricevuto l’idoneità per Gara 3

Love furioso con i Cavs per non aver ricevuto l’idoneità per Gara 3

L’ex giocatore dei Timberwolves infuriato con lo staff dei Cavs per non aver ricevuto il via libera per la partita di stanotte: rientrerà in Gara 4?

Love

Nonostante i tentativi di convincere lo staff medico e dirigenziale dei Cleveland Cavaliers che la botta inferta da Harrison Barnes in Gara 2 è ormai alle spalle, con ogni probabilità Kevin Love non sarà della partita stanotte: il giocatore sarebbe già stato informato del fatto di non aver ricevuto l’idoneità a giocare la gara decisiva di stasera, e stando a quanto riferisce Marc Stein di ESPN, non avrebbe affatto preso bene tale decisione.

Stein riferisce infatti di un Love “molto frustrato” con lo staff dei Cavs per la mancata concessione dell’idoneità sportiva. Nei giorni scorsi, l’ex giocatore dei Minnesota Timberwolves avrebbe infatti esercitato forti pressioni affinché gli venisse concesso il nulla-osta per scendere in campo stanotte, ma la posizione dello staff di Cleveland sembrerebbe rimasta quella di partenza. Secondo lo staff medico infatti, è passato ancora troppo poco tempo dalla botta presa in Gara 2 per poter scongiurare qualsiasi tipo di pericolo, nonostante il numero 0 abbia garantito di sentirsi pienamente ristabilito.

Love, che ha disputato parte del consueto shootaround della viglia, è al momento ancora considerato “questionable” per la partita di stanotte, nonostante come detto le possibilità di vederlo in campo per Gara 3 sono prossime allo zero. Con ogni probabilità, Love dovrebbe rientrare per Gara 4, in programma nella notte tra Venerdì e Sabato alla Quicken Loans Arena di Cleveland.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy