Okc vince anche gara-6, Spurs eliminati! Recap & pagelle

Okc vince anche gara-6, Spurs eliminati! Recap & pagelle

li Oklahoma City Thunder eliminano dai playoff i San Antonio Spurs vincendo gara-6 e superandoli per 4-2. Ora per KD e compagni le Finali di Conference.

Recap

 

Prima gara da Win or Go Home nella serie tra San Antonio Spurs e Oklahoma City Thunder, con i texani obbligati a vincere per non salutare anzitempo un post-season che li vedeva tra i favoriti al titolo. Non ci sono cambiamenti rispetto ai quintetti che ormai conosciamo, si parte!

 

La tensione si fa sentire e le percentuali al tiro ne risentono per entrambe le squadre, con Aldridge che prende 3 delle prime 4 conclusioni degli Spurs segnandone solo 1, mentre Westbrook, dopo due errori ciascuno di Durant e Ibaka, che segna in penetrazione il primo canestro dei suoi Thunder, con Popovich costretto al time-out dopo 2 minuti e mezzo sul 2-2. Di ritorno in campo i texani trovano punti grazie ad un ottimo Tim Duncan (3/3 dal campo) e a Leonard, mentre i padroni di casa si affidano al solito duo, con il punteggio che a metà periodo vede San Antonio condurre sul 12-8. A 4:30 dalla prima sirena gli Spurs sono avanti 16-10, con Aldridge che ha già messo in cascina 8 punti e 7 rimbalzi risultando un enigma per la difesa locale. Una tripla di Roberson, 4 punti di Westbrook e 3 di Durant permettono però ai Thunder di impattare il match a quota 19, con Durant che segna 4 punti consecutivi per il 25-19 Okc, punteggio con cui si chiude il primo quarto.

 

L’ingresso di Boban Marjanovic spariglia le carte in tavola, restituendo a San Antonio un po’ della fisicità che sotto canestro è mancata per tutta la serie. Dopo 3 minuti di secondo periodo i padroni di casa sono avanti 29-23 e con 4 punti in fila di Adams i ragazzi di Donovan trovano la doppia cifra di vantaggio per la prima volta nel match sul 33-23 a metà periodo. La seconda tripla di serata (!) per Roberson complica i piani di una San Antonio con molte difficoltà nel trovare il canestro e sotto di 15 punti (29-44) a 2:30 dall’intervallo. Okc tocca anche il +21 sul 52-31 e la tripla di Durant a fil di sirena porta i Thunder sul 55-31, punteggio con cui si arriva all’intervallo.

 

San Antonio segna la prima tripla di serata (dato molto indicativo) ad inizio terzo periodo con Danny Green, ma Okc è inarrestabile e dopo 3 minuti tocca il +28 grazie ad un prodigioso recupero di Roberson. Il divario resta pressoché inalterato nei successivi minuti, con i Thunder che mantengono saldamente il comando (55-85 a 4:00 dalla terza sirena) e chiudono il terzo periodo sul 91-65.

 

San Antonio prova a riavvicinarsi riducendo lo svantaggio a 17 punti nei primi 4 minuti del quarto periodo e costringendo coach Donovan al time-out. I Thunder continuano a faticare offensivamente e San Antonio accorcia ancora, arrivando all’84-97 con 5:20 da giocare. Nonostante qualche piccolo pericolo, la schiacciata di Durant del 101-88 sembra chiudere definitivamente i conti, con Oklahoma che vince 113-99 eliminando i San Antonio Spurs per 4-2 e accedendo alle finali di Conference, dove sfiderà i Golden State Warriors.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy