Seguici su

Atlanta Hawks

Le triple degli Hawks annientano i Celtics: 3-2. Recap e pagelle di gara-5

Nonostante un primo tempo alquanto complicato, gli Atlanta Hawks si portano sul 3-2 nella serie grazie ad un terzo periodo in cui hanno demolito i Celtics.

 

Per il momento è stato il fattore campo a farla da padrone: due vittoria Hawks in casa, stesso bottino per i Celtics al TD Garden. Gara-5 seguirà il solito schema o vi sarà il ribaltamento della situazione? Andiamo a scoprirlo insieme.

Atlanta Hawks: Jeff Teague, Kyle Korver, Kent Bazemore, Paul Millsap, Al Horford.

Boston Celtics: Isiah Thomas, Evan Turner, Jae Crowder, Jonas Jerebko, Amir Johnson

 

Entrambe le squadre faticano molto a trovare il fondo della retina in avvio di partita, come dimostra il fatto che dopo 4 minuti le percentuali complessive alla Philips Arena dicano 3/16, con i Celtics avanti 4-2. Una tripla di Korver prova a smuovere qualcosa, ma a metà periodo la situazione non è particolarmente migliorata, con gli Hawks in vantaggio per 9-7 ma le percentuali complessive dal campo parlano di un “modesto” 5/23. Sia Stevens che Budenholzer decidono di pescare dalla panchina per provare a dare fluidità alla manovra offensiva e la scelta sembra portare qualche frutto: Scott e Schroeder per gli Hawks, Smart e Rozier (tre triple in due) per i Celtics permettono a Boston di condurre per 20-15 alla fine del primo quarto.

 

Trascinati da Sullinger e Turner, in avvio di secondo periodo i ragazzi di Stevens allungano sul +9 (27-18) rispondendo a tono alla tripla di Bazemore, e a metà periodo Boston tocca la doppia cifra di vantagio (29-19) grazie al terribile 1/14 al tiro degli Hawks nel secondo quarto. A 4’ dall’intervallo, tuttavia, Atlanta si rifà sotto grazie alle triple di Teague e Scott e, approfittando di un passaggio a vuoto offensivo della formazione ospite, mette la testa avanti sul 32-31 con 3:30 da giocare grazie ad un altro bel canestro di Mike Scott. A dare una decisa spallata all’equilibrio del match ci pensa allora Kent Bazemore, che piazza tra triple consecutive grazie a cui i ragazzi di Budenholzer toccano la doppia cifra di vantaggio sul 45-35 e all’intervallo gli Hawks conducono 47-39.

 

Il primo canestro di serata di Isiah Thomas risveglia leggermente i Celtics dal torpore del secondo quarto e 5 punti consecutivi di Evan Turner permettono a Boston di ricucire lo svantaggio sul 48-53 dopo 4’ di secondo tempo.

Da questo momento in poi, tuttavia, parte il valzer delle triple degli Hawks, che grazie a Korver, Scott, Schroeder e Millsap firmano un terrificante parziale di 22-5 in 3 minuti e mezzo che, di fatto, chiude il match. Al termine del terzo periodo Atlanta guida saldamente il match sull’89-62.

 

Nel quarto ed ultimo periodo piove sul bagnato per i Celtics, che sono costretti a salutare anzitempo Isiah Thomas a causa di un problema fisico, mentre sul parquet si giocano 12 lunghi minuti di garbage time. Finisce 110-83, punteggio grazie al quale Atlanta si riporta avanti 3-2 nella serie.

Precedente1 di 2

Recap

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Atlanta Hawks