Seguici su

L.A. Lakers

I Jazz infliggono a Kobe la sconfitta più pesante

Alcuni record pareggiati e superati nella notte, con la vittoria degli Utah Jazz per 123-75 sui malcapitati Los Angeles Lakers. Per Bryant si tratta della sconfitta numericamente più pesante in carriera.

Kobe Bryant & Utah Jazz

Gli Utah Jazz hanno sconfitto i Los Angeles Lakers con un distacco di ben 48 punti la scorsa notte. Il risultato finale è stato di 123-75. Per Kobe Bryant si tratta della sconfitta con margine più ampio in carriera. Battuto il record negativo, raggiunto precedentemente in questa stessa stagione: sconfitta di “soli” 36 punti, subita dagli Oklahoma City Thunder.

La prestazione di Kobe non ha certo aiutato la squadra: 1/11 dal campo, 5 punti in tutto. La percentuale dal campo di 9.1% è la terza peggiore in gara singola in tutta la sua carriera (contando i casi con almeno 5 tentativi).

In merito ai record di franchigia, per i Lakers i 48 punti di scarto in negativo rappresentano il pareggio di un record già esistente. I purple-and-gold vennero sconfitti dai cugini Clippers di 48 punti nel corso della stagione 2013-2014. Bryant all’epoca era fuori per infortunio.

Record felice per i Jazz invece, che a loro volta pareggiano un precedente scarto di 48 punti, nel loro caso in senso positivo. In questo caso, per trovare il precedente, bisogna tornare un po’ più indietro nel tempo: stagione 1989-1990, quando inflissero una sonora sconfitta ai Milwaukee Bucks.

Per completare il quadro delle particolarità nella sfida di ieri, prendiamo in esame la performance di Rodney Hood. Per lui 30 punti, tutti segnati dal campo (11/13), con un eccellente 8/9 dall’arco.

Ottima prestazione, ma la particolarità? Hood aveva già segnato il tutto a referto prima della pausa di metà partita. La guardia dei Jazz non ha più tirato negli ultimi due quarti. L’ultimo giocatore a segnare 30 punti nel primo tempo, senza segnare nel secondo, era stato Kevin Durant nel Dicembre 2014.

Ultima curiosità sulla partita: era il compleanno di Coach Byron Scott. L’allenatore dei Lakers, con la sconfitta di ieri, porta il proprio record personale in NBA (da allenatore) a 452-641. Nella storia NBA nessun Coach è mai arrivato a 189 partite sotto il pareggio tra vittorie e sconfitte.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers