Seguici su

Cleveland Cavaliers

Brendan Haywood a ruota libera su Blatt: “Non era preparato e temeva LeBron James”

Se David Griffin, GM dei Cavs, ha provato a riportare tranquillità all’interno dell’armata Cavaliers, ecco invece che Brendan Haywood, ex centro di Cleveland, ha voluto rilasciare un’intervista fortemente critica sulla figura di David Blatt.

blatt lebron

Nella giornata successiva al licenziamento di David Blatt è intervenuto il GM dei Cavs David Griffin a tentare di riportare equilibrio all’interno della franchigia con le seguenti dichiarazioni rilasciate a Fox8 Cleveland.

Tuttavia ci ha pensato Brendan Haywood, 36enne centro momentaneamente free agent ma che ha giocato la scorsa stagione proprio con i Cleveland Cavaliers,  ad aggiungere “fermento” alla situazione che si è venuta a creare a Cleveland rilasciando una lunga intervista a Sirius XM’s NBA Today. Ecco le dichiarazioni principali del centro ex Cleveland:

Da quello che ho sentito, David Blatt ha praticamente perso il controllo della squadra. In più c’erano differenze tra i ragazzi che giocavano e quelli che giocavano meno, specialmente da un punto di vista tecnico e di gestione del gruppo. Quando si vengono a creare situazioni del genere combinate al fatte che Tyronn Lue ha sempre avuto molto potere all’interno dell’organizzazione e molto seguito da parte dei giocatori, il gioco è fatto. Molta gente vedeva già Lue come capo allenatore.

Haywood poi ha voluto analizzare quello che viene riportato come il motivo principale del licenziamento di Blatt, ovvero il rapporto con LeBron James:

Coach Blatt era sempre molto esitante quando si trattava di confrontarsi con LeBron James. Essendo Blatt un rookie coach e LeBron James una star assoluta, era decisamente troppo per lui. Mi ricordo di James Jones dire apertamente a Blatt: “Hey, non puoi semplicemente fare finta di niente quando si vede un errore di LeBron James nella sala dove analizziamo i filmati!”. Sono cose come queste che cominciano a farti perdere il rispetto per un allenatore.

Infine Haywood ha espresso critiche piuttosto forti anche sotto l’aspetto tecnico, accusando Blatt di non essere un coach sufficientemente preparato:

Blatt non riusciva a disegnare una giocata che ci avrebbe condotto ad un buon tiro, così come non capisce le dinamiche secondo le quali dovrebbe sostituire un giocatore. L’errore che ha fatto contro i Bulls, quando nell’ultima giocata non ha specificato che LeBron dovesse prendere il tiro decisivo (tiro poi comunque preso da James e segnato allo scadere, ndr)… C’erano troppo errori e cominci a vederli da giocatore e a pensare: “Dobbiamo vincere le partite da soli, perché lui non può fare quello che Gregg Popovich fa per gli Spurs”. Credo che Tyronn Lue riuscirà a fare un lavoro migliore.

Queste le dichiarazioni di Haywood che porta alla luce una montagna di problemi tenuti  fin qui (neanche troppo) nascosti dalla franchigia dell’Ohio.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers