Seguici su

Houston Rockets

Harden tuona: “Meritavo io il titolo di MVP”

La ferita di James Harden per non aver vinto l’MVP 2015 non si è ancora chiusa. Il giocatore di Houston afferma nuovamente che avrebbe meritato il premio.

James Harden

James Harden non ci sta. Nonostante la nuova stagione sia alle porte, il giocatore degli Houston Rockets torna a parlare dell’assegnazione del titolo MVP dello scorso anno: “Io so di essere stato l’MVP. Ne sono sicuro al 100%”. La certezza di Harden deriva dall’aver condotto i Rockets al secondo posto nell’iper-competitiva Western Conference (con un record di 56-26), sebbene la squadra fosse stata martoriata dagli infortuni. Infatti Terrence Jones, Dwight Howard e Patrick Beverley hanno giocato rispettivamente 49, 41 e 26 partite.

Il Barba ha dichiarato: “E’ indiscutibile che Golden State l’anno scorso abbia ampiamente meritato di vincere la lega. Potevano contare su un team e un coaching staff eccellente. Il fatto è che il titolo di MVP deve andare al  giocatore che è stato più determinante per la propria squadra”. E le recriminazioni dell’ex Thunder non finiscono qui: “Ci siamo classificati secondi ad Ovest. Nessuno avrebbe potuto pensare ad un risultato del genere a inizio anno con il roster al completo, figuriamoci con tutti gli infortuni che abbiamo subito. Abbiamo vinto una division in cui tutte le squadre partecipanti sono arrivate ai Play-off!”.

Il bersaglio di queste affermazioni è Stephen Curry, colui che ha avuto la “colpa” di portare a casa l’MVP con 1198 punti rispetto ai 936 di Harden. La stella dei Rockets ha infine chiosato: “Ho guidato la classifica dei marcatori e dei minuti giocati. Non voglio togliere nulla alla splendida stagione di Steph, ma sono assolutamente convinto che avrei meritato il titolo di MVP”.

Sembra evidente che a James Harden non sia ancora passata l’amarezza per il secondo posto nella classifica del “Most Valuable Player”. Ora siamo curiosi di vedere la reazione di Stephen Curry di fronte a queste insinuazioni. Sarà d’accordo con Harden? Ne dubitiamo fortemente…

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Houston Rockets