Seguici su

Ufficialità

Tavares, un gigante per gli Hawks

Walter Tavares sarà il primo giocatore di Capo Verde nella storia della NBA: il centro ex Gran Canaria ha raggiunto l’accordo per un contratto pluriennale con gli Atlanta Hawks. La notizia è stata riportata da Marc J. Spears di Yahoo! Sports.

Tavares approda nella Lega un anno dopo essere stato scelto proprio dagli Hawks che lo selezionarono al Draft 2014 con la scelta assoluta numero 43. Atlanta l’ha parcheggiato poi per un altro anno a Las Palmas dove il gigante di 221 centimetri è stato uno dei protagonisti allenati da coach Aito Garcia Reneses sia in Liga ACB sia in Eurocup, dove gli spagnoli si sono arresi solo nella finalissima al cospetto dei russi del Khimki.

Tavares ha vissuto per 17 anni sull’isola capoverdiana di Maio, dove è nato il 22 marzo del 1992, senza sapere cosa fosse la pallacanestro. La svolta avvenne nell’estate del 2009 quando fu notato da un turista appassionato di basket in vacanza proprio a Capo Verde, da dove Tavares è partito in cerca di fortuna qualche mese più tardi per essere accolto nelle giovanili del Gran Canaria.

Tavares, che dispone di una verticalità che pochi possono vantare nella Lega e di un’apertura alare di ben 236 centimetri, arriva in Georgia a rafforzare il frontcourt degli Hawks che possono già fare affidamento su Al Horford, sull’appena rinnovato Paul Millsap e sul neo arrivato da San Antonio, Tiago Splitter.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Ufficialità