Seguici su

Cleveland Cavaliers

Cleveland dimentica Dellavedova alla Oracle Arena

Forse presi dall’amarezza della sconfitta, dal brutto overtime giocato o semplicemente una distrazione clamorosa. Tant’è, i Cleveland Cavaliers dopo gara-1 persa contro i Golden State Warriors, hanno lasciato la Oracle Arena con il solito bus privato di squadra per dirigersi in hotel. Un problema: si sono dimenticati di Matthew Dellavedova, lasciato sostanzialmente a piedi.

 

LEGGI ANCHE: Golden State Warriors vs Cleveland Cavaliers, analisi gara-1

 

Questo quanto riportato da Rachel Nichols, giornalista di CNN, che ha notato una presenza sospetta nei pressi dell’Arena. Dellavedova ha poi risolto la questione utilizzando Uber, servizio di trasporto automobilistico privato attraverso l’app collegata. Allarme quindi rientrato, ma disavventura che fa sorridere se pensiamo all’estrema organizzazione di una lega come la NBA. L’autista del bus prenderà una bella strigliata.

 

SCOPRI POI: Kyrie Irving out 3-4 mesi per infortunio.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Cleveland Cavaliers