Seguici su

News NBA

NBA, Michael Jordan saluta Bill Russell: “È stato un pioniere”

MJ ha voluto ricordare la leggenda della NBA

salary cap NBA

Gli Charlotte Hornets hanno condiviso una dichiarazione del proprietario e presidente Michael Jordan dopo la morte di Bill Russell nella giornata di ieri. Queste le parole di MJ:

“Bill Russell è stato un pioniere. Da giocatore, da campione, da primo allenatore nero e da attivista. Ha spianato la strada e dato l’esempio per ogni giocatore di colore che è arrivato nella lega dopo di lui, me compreso. Il mondo ha perso una leggenda. Le mie condoglianze alla sua famiglia e che riposi in pace.”

Anche altre leggende della NBA hanno voluto salutare Bill, a partire da Kareem-Abdul Jabbar:

“Bill Russell era l’essenza del grande uomo… Non per le dimensioni, ma per le dimensioni del suo cuore. Nel basket ci ha mostrato come si gioca con grazia e passione. Nella vita, ci ha mostrato come vivere con gioia e compassione. Era mio amico. Il mio mentore. Il mio modello Riposa in pace amico mio. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia.”

Quindi, David Robinson:

“Bill Russell era l’ambasciatore più potente della NBA. L’ho sempre tenuto in grande considerazione e ho cercato di costruire la mia carriera sulle basi che ha gettato con la sua generazione di giocatori. Grazie, Bill, per averci aperto la strada e averci dato un livello di essere umano così alto da raggiungere.”

Charles Barkley:

“La morte di Bill Russell non è solo una grave mancanza per la NBA, ma è una perdita per il mondo. Quando le tue azioni corrispondono alle tue parole su questioni importanti, sei un grande uomo, non solo un grande giocatore di basket. Parliamo spesso e volentieri della parola “eroe”, ma oggi è l’occasione perfetta per usarla. Riposa in pace.”

Anche Barack Obama, ex Presidente degli USA, ha voluto rendere omaggio all’ex stella dei Boston Celtics:

“Oggi abbiamo perso un gigante. Per quanto grande sia Bill Russell, la sua eredità arriva molto più in alto, sia come giocatore che come persona. Forse più di chiunque altro, Bill sapeva cosa ci voleva per vincere e cosa ci voleva per essere un leader. In campo è stato il più grande campione nella storia del basket. Fuori dal campo, è stato un pioniere dei diritti civili, marciando con il dottor King e stando al fianco di Muhammad Ali. Per decenni Bill ha subito insulti e atti vandalici, ma questo non gli ha mai impedito di difendere ciò che era giusto. Ho imparato tanto dal suo modo di giocare, dal suo modo di allenare e dal suo modo di vivere la sua vita. Michelle ed io mandiamo il nostro affetto alla famiglia di Bill e a tutti coloro che lo ammiravano.”

 

 

Leggi Anche

È morto Bill Russell: la leggenda NBA aveva 88 anni

NBA, LeBron James pedala nel business: investimento in Canyon

I 50 punti di Paolo Banchero nella lega Pro-Am di Jamal Crawford, stanotte: quanta NBA presente

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA