Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Steph Curry: “Abbiamo una forte identità”

Steph vince in derby in famiglia contro suo fratello Seth

Golden State Warriors continua a macinare vittorie, confermandosi ancora una volta al primo posto della Western Conference: la vittoria di questa notte sui 76ers porta sempre la firma di Steph Curry, che vince il suo derby in famiglia contro suo fratello Seth. Un successo, a detta del numero 30, arrivato grazie alla forte identità che caratterizza gli Warriors.

Steph Curry: “Abbiamo un’identità molto forte, questa è la nostra difesa”

Dopo un primo quarto all’insegna di Philadelphia, GS è riuscita a tirare fuori gli artigli e a conquistarsi la vittoria. Un successo arrivato grazie al contributo di tutti, un elemento che dimostra quanto sia radicata bene l’identità degli Warriors, come spiega Steph Curry nel post partita:

“Nei primi 18 minuti ci sono stati alle calcagna, ma dopo abbiamo tirato fuori l’energia necessaria per rimettere a posto le cose: la nostra identità è la nostra vera difesa, è impressionante come oggi abbia cambiato le sorti della partita. Una volta attivato l’interruttore, li abbiamo costretti a forzare delle giocate mentre noi abbiamo sfruttato al meglio le nostre occasioni.

Tutti hanno fatto bene, anche chi è entrato dalla panchina: guardate Juan T. [Toscano-Anderson] ha messo un’energia incredibile e ha giocato alla grande. È un cane e il suo impegno ci contagia, è importante avere giocatori così” 

Steph e il suo derby in famiglia

Steph Curry ha chiuso con 25 punti, uno in più rispetto a suo fratello Seth. Un confronto in famiglia che diverte sempre entrambi, come racconta il numero 30 degli Warriors:

“Ci piace giocare uno contro l’altro, ma per me l’importante è che lui stia bene: sta giocando una grande stagione, sono felice per lui perché se lo merita. Deve continuare così” 

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Lakers e Nets corsari in trasferta. Phoenix non perde più ma gli Warriors restano primi

Kevin Durant supera Allen Iverson nella classifica marcatori all-time NBA

39 punti per LeBron James in Pacers-Lakers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors