Seguici su

Mercato NBA 2021

Carmelo Anthony svela le squadre a cui era interessato durante la free agency

Il giocatore ha poi deciso di unirsi ai Lakers di LeBron James

Carmelo Anthony

Durante l’ultima free agency NBA, Carmelo Anthony si è testato nuovamente sul mercato per capire quale fosse il reale interesse intorno al suo nome. Chiaramente, il giocatore si aspettava una chiamata da parte di Portland che – però – non è arrivata, deludendo in un certo senso l’ex All-Star. Queste le parole di Melo sulla free agency e sulle squadre con cui era interessato a firmare:

“Ad essere onesto, per prima cosa volevo aspettare e vedere la mossa di Portland. Ho parlato con Damian, ho parlato con CJ, quindi monitoravo la situazione intorno alla franchigia mentre pensavo “Chiameranno? Sono interessati? Vogliono rifirmarmi? Vogliono andare avanti con me? So che hanno un nuovo allenatore… “ C’erano molte cose che non erano chiare, ma Portland è quasi casa per me. In due anni mi sono sentito parte della loro comunità. Poi, New York è sempre stata una possibilità, ci son state voci di un mio possibile ritorno nella Grande Mela. E poi ho sempre detto a mio figlio che quando sarebbe andato al liceo, io ci sarei stato. Quindi New York mi sembrava un’opzione logica. Avrei valutato anche Philadelphia, ma non c’è stata una concreta possibilità. New Orleans era interessata. C’erano squadre che erano interessate ed è stato bello sentire il mio nome accostato ad altre franchigie. Ero felice di trovarmi in questa situazione in cui avevo delle opzioni.”

 

Portland non chiama, Melo va via

Portland alla fine non ha mostrato l’interesse che si aspettava:

“Portland non è tornata da me, come invece pensavo. Non c’è lealtà nello sport, e non sto dicendo che Portland abbia fatto qualcosa di sbagliato, semplicemente non c’è riconoscimento nel mondo dello sport. Ho aspettato ad accordarmi con altre squadre per vedere cosa sarebbe successo con loro, poiché sono una persona leale. Non volevo lasciare Dame, non volevo lasciare CJ, ma so come funziona il business in NBA, come funziona nello sport.”

Quindi, Melo, ha deciso di dare il via libera alla quarta opzione: i Los Angeles Lakers di LeBron James. Tutto sommato non gli è andata male.

 

 

Leggi Anche

Mercato NBA, Aaron Gordon rinnova con i Denver Nuggets: i dettagli

La NBA non obbligherà i giocatori a vaccinarsi contro il Covid-19

NBA, Houston ha un problema: John Wall chiede la trade

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2021