Seguici su

News NBA

NBA in lutto: è venuto a mancare Paul Westphal

Westphal è diventato una leggenda in NBA con i Phoenix Suns, prima come giocatore e poi come allenatore

paul westphal

La leggenda NBA Paul Westphal è venuta a mancare all’età di 70 anni.  A Westphal era stato diagnosticato un cancro al cervello nell’agosto del 2020, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Durante la carriera da giocatore ha vestito le maglie di Boston Celtics, Phoenix Suns, Seattle SuperSonics e New York Knicks.  Dopo essersi ritirato nel 1984, ha intrapreso una lunga carriera da allenatore, sempre in NBA.  Nel 2019 era stato inserito nella Naismith Basketball Hall of Fame.

I Phoenix Suns hanno dato il triste annuncio poche ore fa, con un comunicato.  Westphal ha passato sei stagioni da giocatore in Arizona, per poi ritornarci come capo allenatore.  Sulla panchina dei Suns riuscì ad arrivare alle Finals NBA, perdendo solo contro i Bulls di Michael Jordan.  Ha allenato anche i Seattle SuperSonics e i Sacramento Kings.

Il palmares di Westphal è di tutto rispetto.  A cavallo tra gli anni ’70 e ’80 è stato 5 volte All-Star, con una apparizione nell’All-NBA Second Team e tre apparizioni nell’All-NBA First Team.  Durante la sua prima esperienza con i Boston Celtics, vinse anche un titolo NBA, nel 1974.  Come allenatore prese parte a due All-Star Game negli anni ’90.

I Phoneix Suns hanno ritirato la sua maglia numero 44, consacrandolo a leggenda della franchigia.  Jerry Colangelo, storico GM dei Suns, ha voluto ricordare Westphal così:

Solo una manciata di altre persone hanno avuto la stessa influenza e lo stessa importanza nella storia dei Phoenix Suns,  per tutto quello che ha fatto come giocatore e come allenatore.  Fuori dal campo era un gentiluomo, un uomo di famiglia, con grandi valori morali.  Ha rappresentato i Suns nel modo in cui vorresti che ogni giocatore gli rappresentasse.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA