Seguici su

News NBA

NBA, LaMelo Ball possibile prima chiamata del Draft

Il più giovane dei fratelli Ball piace molto ai Minnesota Timberwolves

lamelo ball

LaMelo Ball sarà molto probabilmente la prima chiamata del Draft 2020, in programma il 18 novembre. Molti front office pensano che sarà il fratello più giovane dei Ball a essere chiamato per primo: su LaMelo c’è forte l’interesse dei Minnesota Timberwolves.

Secondo quanto scrive Jonathan Givony di ESPN, LaMelo Ball sarà il primo giocatore scelto, nonostante non abbia fatto una buona impressione ad alcune squadre durante i colloqui:

“A meno di uno scambio di posizioni a sorpresa, LaMelo Ball, Anthony Edwards e James Wiseman saranno i primi tre in questo ordine, secondo le conversazioni che ho avuto con dirigenti, scout e agenti” 

Secondo Givony i Minnesota Twolves, forti della prima scelta, chiameranno LaMelo Ball: nei giorni scorsi, il presidente delle basketball operations Gersson Rosas e l’allenatore Ryan Saunders hanno incontrato il giovane.

LaMelo Ball piace anche ai Golden State Warriors: se non dovesse essere chiamato per primo, la squadra di Kerr potrebbero prenderlo alla seconda chiamata.

Jonathan Givony afferma, inoltre, che Chicago Bulls, Detroit Pistons e Oklahoma proveranno a fare uno scambio per LaMelo Ball. Ipotesi confermata da Weaver, GM dei Pistons, che ha in programma un colloquio con Ball.

A ottobre, infatti, Ball ha organizzato un camp gratuito per bambini dagli 8 ai 13 anni all’Oakland Fieldhouse di Rochester Hills, Michigan. Un’occasione per Weaver per provare a organizzare un incontro con LaMelo e il suo entourage:

“Sono sempre felice di sentire i giocatori che aiutano la nostra organizzazione e la nostra città: sono cose che non passano inosservate. Conosco le persone intorno a lui: il suo allenatore è originario di Detroit, quindi sono sicuro che è qui da un po’ di tempo per allenarsi. Ha parlato bene del nostro progetto e della nostra città: è una cosa positiva, vediamo se riusciamo a organizzare qualcosa” 

 

Leggi anche:

NBA, accordo su free agency, Salary Cap e Luxury Tax

Mercato NBA, ecco le squadre interessate a Davis Bertans

NBA, prende forma il Social Justice Coalition Board

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA