Seguici su

News NBA

La NBA pensa alla reintroduzione di parte del pubblico per la prossima stagione

La NBA si prepara ad aprire parzialmente le sue arene, puntando sui posti più costosi e sui tifosi di lusso

arena nba

La NBA sta pianificando l’apertura delle proprie arene per la stagione 2020-2021. Secondo quanto riportato da Shams Charania di The Athletic, le suite di lusso presenti nelle arene potranno essere accessibili per il 25-50% della capacità massima. L’afflusso possibile sarà determinato dalle leggi locali. 

Sempre secondo Charania, la NBA starebbe cercando di garantire l’accesso anche ai tifosi seduti a bordocampo. I posti a bordocampo saranno distanziati di 10-12 piedi, ovvero poco più di 3 metri. Una chiave sarà l’eventuale arrivo di un vaccino, che renderebbe il tutto più semplice e sicuro.

La NBA vuole autorizzare l’apertura delle arene per queste categorie di posti poiché sono i più remunerativi per le franchigie. Vista l’impossibilità di un’apertura totale, la NBA vuole “selezionare” i tifosi ammessi. Quindi i posti prenotabili saranno i più pregiati, nelle suite o a bordocampo. Attualmente un biglietto in queste posizioni può costare svariate migliaia di dollari, ma nella prossima stagione potremo vedere prezzi ancor più importanti, per le partite più esclusive.

Golden State Warriors sembrano essere i promotori di quest’idea: i Dubs vorrebbero far entrare nel nuovissimo Chase Center solo i loro tifosi più abbienti. La franchigia è molto interessata all’argomento poiché si è appena trasferita a San Francisco, costruendo un’arena completamente nuova.

La NFL, che ha già portato a termine le prime 8 settimane di regular season, ha trovato accordi con alcune città le quali hanno acconsentito all’ingresso di un numero limitato di persone allo stadio. Altre, invece, hanno preferito impedire totalmente l’accesso al pubblico. La differente legislazione nei vari stati potrebbe ripercuotersi anche sulla NBA.

 

Leggi anche:

NBA, Toni Kukoc e la serata con Rodman: “Mi ci vollero 10 giorni per riprendermi”

Mercato NBA, Rudy Gobert sempre più lontano da Utah: Dallas ci pensa

Mercato NBA, anche i Minnesota Timberwolves su Devin Booker

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA