Seguici su

News NBA

NBA, Mo Bamba lascia la bolla di Orlando: fatica ad allenarsi dopo il Coronavirus

Il giocatore sembra non essersi ancora ripreso del tutto dopo aver superato la fase acuta del Coronavirus

Mo Bamba

C’è un primo caso sospetto in NBA di un giocatore che non riesce più ad allenarsi come si deve dopo aver contratto e superato il Covid-19 nelle scorse settimana. Stiamo parlando di Mo Bamba, giocatore degli Orlando Magic, il quale è stato annunciato come in partenza dalla bolla per valutazioni approfondite sul suo attuale stato di forma. Il lungo salterà quindi gli imminenti Playoff NBA.

Secondo quanto annunciato dalla stessa franchigia, Bamba dopo essere arrivato al campus NBA, ha registrato diversi falsi positivi ai test, costringendolo alla quarantena forzata nella sua stanza perdendo alcuni allenamenti di preparazione con la squadra ancora nel mese di luglio. Chiaramente, tutta questa situazione non l’ha aiutato nel rimettersi in forma. Durante la ripartenza NBA, il lungo ha giocato solamente le prime due partite, saltando le successive sei.

Lo staff medico ha quindi specificato come Mo non riesca ad entrare in condizione e fatichi anche dal punto di vista della tenuta fisica poiché il giocatore non riesce ad allenarsi con intensità per un prolungato periodo di tempo. Gli effetti a lungo termine del COVID-19, purtroppo, sono ancora generalmente sconosciuti. Tuttavia, c’è un piccolo caso in MLB che potrebbe in qualche modo spaventare: è quello di Eduardo Rodriguez dei Boston Red Sox, il quale a luglio ha annunciato che salterà tutta la stagione 2020 della Major League dopo che una risonanza magnetica ha rivelato che aveva la miocardite – ossia una infiammazione del muscolo cardiaco – a seguito della sua stessa diagnosi sul COVID-19.

 

Leggi Anche

NBA, Derrick Jones Jr. esce in barella dopo aver subito un blocco

NBA, Vlade Divac si dimette da GM dei Kings

Risultati NBA, vincono ancora i Raptors e i Clippers, Rockets cadono ma confermano il quarto posto come i Pacers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA