Seguici su

News NBA

Damian Lillard ne fa 61 e tiene aperta la porta per i playoff NBA

Lillard alla terza partita da 60 punti si è caricato Portland sulle spalle, spingendo per ottenere i playoff

lillard

La scorsa notte, Damian Lillard non avrebbe perso per nessun motivo. La stella di Portland si è caricata le speranze dell’intera città di accedere ancora una volta ai playoff e ha eguagliato il suo record di punti in carriera di 61, per abbattere i Dallas Mavericks. La terza partita in questa stagione con 60 punti per Dame, ha visto trionfare infatti i Portland Trail Blazers sui Mavs per 134-131, mantenendo la possibilità di partecipare al post season. Queste le sue parole nel post-partita:

“Non c’è niente che volessi di più. Ve l’ho detto quando sono arrivato qui. Non sono qui per sprecare il mio tempo. Ci hanno dato la possibilità di venire come abbiamo chiesto, e il nostro lavoro non è ancora finito, e stiamo lottando per ottenere quello che vogliamo.”

La prestazione ha permesso a Lillard di raggiungere ulteriori record. Oltre alle già citate tre partite da 60 punti di Wilt Chamberlain, è anche il primo giocatore dei Trail Blazers a segnare 50 punti per due incontri di fila, dopo i 51 rifilati ai 76ers.

Il suo gioco è stato letale, con un 9/17 dalla linea dei 3 punti mettendo a segno anche un tiro dalla lunga distanza, favorito da un rimbalzo fortunato al ferro.

La notizia migliore però, è il 18/18 messo a segno dalla linea dei tiri liberi, che segna un miglioramento dopo i due errori di fila contro i Clippers, i quali avevano sollevato parecchie polemiche.

In questo momento i Trail Blazers hanno in mano il loro destino; con questa vittoria hanno infatti raggiunto l’ottavo posto, e possono assicurarlo con una vittoria contro i Brooklyn Nets, giovedì.

“Questa è la partita più importante della nostra vita. Ci siamo detto che abbiamo bisogno di un’altra vittoria e ci concentreremo su una sola partita. Stasera abbiamo vinto questa, ce ne manca una sola. Dobbiamo giocare con questa mentalità, abbiamo in mano il nostro destino e sappiamo cosa dobbiamo fare.”

Leggi anche:

Risultati NBA, 61 punti e vittoria per Lillard, bene Spurs e Suns

NBA, Kyle Kuzma felice: “Compagni e allenatori si fidano di me!”

NBA, Giannis Antetokounmpo perde la testa e viene espulso

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA