Seguici su

News NBA

NBA, l’associazione dei giocatori ha siglato l’accordo per la ripartenza

L’NBA è finalmente pronta a ripartire dopo aver preparato un “piano comprensivo”

nba adam silver

L’NBA e l’associazione dei giocatori ha raggiunto l’accordo sulla base di un “piano comprensivo” previsto per la ripartenza in data 30 luglio per la stagione 2019/2020. Molti dei dettagli sono già stati ampiamente riportati nelle ultime settimana, tra cui la location del Walt Disney World a Orlando, il protocollo di 113 pagine sulla salute e la sicurezza e gli obiettivi comuni per combattere il razzismo e promuovere la giustizia sociale.

Come previsto, la lega ospiterà 22 squadre – i 16 che attualmente occupano le posizioni per i playoff e altre 6 che si trovano a uno svantaggio di 6 gare massimo per l’ottavo  – per le otto partite che chiuderanno la regular season. 

Se quattro o meno partite separano l’ottavo e il nono posto in una qualsiasi delle due conference, le due squadre dovranno giocarsi la qualificazione in una serie testa a testa in cui la nona classificata dovranno obbligatoriamente vincere due partite di fila per ottenere il posto.

“Abbiamo lavorato assieme all’associazione dei giocatori per la realizzazione di un piano di ripartenza che desse priorità alla salute e alla sicurezza, preservasse la corretta competizione e al contempo facesse da piattaforma per combattere le ingiustizie sociali”

Ha dichiarato l’NBA commissioner Adam Silver in un comunicato:

“Siamo grati alla nostra collaboratrice Disney, per il suo ruolo nell’aver ospitato e permesso questo ritorno al gioco possibile, e vogliamo inoltre ringraziare le autorità sanitarie e gli specialisti nel settore dei contagi che ci hanno aiutato nella creazione di protocolli medici comprensivi”

Per quanto riguarda i Playoff invece, saranno giocati in modo tradizionale, con una serie di partite al meglio delle sette. Le Finals si concluderanno non oltre il 13 Ottobre e le partite saranno giocate all’ESPN Wide World of Sports Complex’s Arena, alla Field House e al Visa Athletic Center.

 

Leggi Anche

Le 7 partite da vedere della nuova ripartenza NBA

Chris Paul commenta le divisioni tra giocatori sulla ripartenza NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA