Seguici su

News NBA

Il ritorno della NBA e l’idea di coach Brown sul quando

Il coach dei Philadelphia 76ers ha provato a dare un punto di vista differente su quando far ripartire il campionato NBA

idea brown

Pare avvicinarsi sempre di più il momento in cui si saprà il ritorno in campo della NBA. Come riportato da Brian Windhorst di ESPN, la decisione sul programma della Lega avverrà tra gli inizi e la metà del mese di giugno. Secondo il giornalista, quindi, entro un mese si saprà di più sul ritorno in campo dei giocatori, i quali dopo 70 giorni dall’interruzione della stagione avranno bisogno di un percorso di riavvicinamento al campo.

E se il giornalista Marc Stein ha parlato della possibilità di training camp prima di ricominciare a giocare senza però ipotizzare il ritorno in campo, l’allenatore di Philadelphia, coach Brett Brown ha un’idea per calcolare quando riprendere a giocare

L’ipotesi dell’allenatore, che si dice curioso di capire come sarà il ritorno in campo, riportata sul Philadelphia Inquirer, sarebbe il seguente:

“Dobbiamo dimenticare il punto di vista del virus, ma solo il punto di vista degli infortuni. Ci sono le statistiche… Guardate alle statistiche (sugli infortuni, ndr) durante le interruzioni, la propensione agli infortuni è significativamente aumentata ogni qual volta si tenta di rimettere in campo i giocatori in fretta.”

Ponendosi – successivamente – anche il quesito se il ritorno possa essere preceduto da una specie di preseason per avvicinare i giocatori alla migliore condizione possibile. Una idea, quella di Brown, che potrebbe risultare utile a scongiurare il rischio di una serie di infortuni che rischierebbero di compromettere la qualità del gioco. Ovvio senza dimenticare la sicurezza in termini di salute legati alla pandemia, ma che – affiancandosi proprio alle disposizione per il coronavirus – permetterebbe ai giocatori un ritorno in campo nel miglior modo possibile. Come fosse un vero e proprio inizio di stagione.

Sul calendario invece il coach non ha preferenze, accettando sia l’opzione dei soli playoff, che quella che vedrebbe la ripresa della stagione da dove era stata interrotta.

 

Leggi anche:

LeBron James e il contratto mai firmato con i Dallas Cowboys

NBA, due giocatori si sono rifiutati di apparire in The Last Dance

Ecco chi ha consegnato la famigerata pizza del Flu Game a Michael Jordan

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA