Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Draymond Green sicuro: “Con KD i Raptors non avevano chance”

Per Draymond Green, Le NBA Finals avrebbero avuto un altro vincitore se KD fosse stato in salute

Draymond Green e Kevin Durant

A quasi un anno di distanza dalle ultime finali NBA disputate fino ad ora, Draymond Green torna sull’argomento dicendo che i Toronto Raptors non avrebbero avuto possibilità di vincere se Kevin Durant non si fosse infortunato.

La franchigia del Canada è riuscita a portare a casa il Larry O’Brien Championship Trophy dopo una stagione regolare giocata in modo eccezionale, complice soprattutto l’inarrestabile voglia di riscatto di Kawhi Leonard e la grande efficienza della panchina.

L’ala grande dei Golden State Warriors, comunque, in una recente intervista al podcast intitolato All The Smoke, di Showtime, mostra di non essere affatto contento di come si sono concluse le cose, mostrando un po’ di amarezza ma anche riconoscendo la forza degli avversari:

“Quando Kevin Durant è arrivato in questa franchigia, eravamo davvero inarrestabili. Persino perdendo l’anno scorso. KD era importantissimo per noi, cambiava il ritmo della partita. In Gara 5 prima che si facesse male eravamo davvero forti”.

Poi ha continuato:

“Sono sicuro che non avrebbero avuto alcuna possibilità se Kevin non si fosse fatto male. Ma, sai, la m**** succede e questo fa parte del gioco. Gli infortuni capitano.C’è anche da dire che Kawhi Leonard è stato incredibile, Pascal Siakam e gli altri erano fantastici”.

Dopo la finale, le cose per i Golden State Warriors sono precipitate di giorno in giorno. Gli infortuni dei giocatori cardine della franchigia, un cambiamento del roster e l’addio di Kevin Durant hanno inciso molto sui risultati in campo, portando la squadra a classificarsi nella ultima posizione della Western Conference con un record 15-50.

Oltre a Draymond Green, anche KD, oramai giocatore dei Brooklyn Nets, diverso tempo fa aveva ricordato le NBA Finals in un episodio di How Hungry Are You? rivolgendosi direttamente alla franchigia canadese:

“Mettiamola così: se finite in Gara 7 contro un due volte campione NBA, non vincerete mai quella partita. Dovevate vincere nel sesto match, cosa che tutti voi avete fatto. Ma se fossi stato in campo, non ci avreste mai battuto in casa”.

Leggi anche:

NBA, Draymond Green: “Io, Curry e Thompson abbiamo cambiato per sempre il basket”

NBA, Gli Warriors hanno rifiutato un documentario come i Bulls di Jordan

NBA, rivelata una trade che avrebbe portato CP3 ai Golden State Warriors

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors