Seguici su

News NBA

La NBA pensa a Las Vegas per completare la stagione

La Lega starebbe cercando di capire se Las Vegas può essere considerato un sito sicuro

riisultati nba

Nella speranza di poter riprendere la regular season e terminare le partite in calendario, la NBA starebbe esplorando la possibilità di riunire tutte le squadre in un’unica città, ossia Las Vegas. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, la Lega vorrebbe replicare quanto visto ogni estate con la Summer League, organizzando il tutto in un’unica sede. Queste le parole di Woj:

“Las Vegas è una idea papabile, costruita attorno al fatto di usare letteralmente anche nei casinò adibiti e in sale da ballo adibite per l’occasione a campi da pallacanestro. Ci sono molti scenari diversi, quasi tutti costruiti attorno all’idea di un ritorno senza tifosi sugli spalti”.

Il Thomas & Mack Center, situato nel campus principale dell’UNLV, ospita la NBA Summer League dal 2004. L’MGM Grand e la Mandalay Bay sono state sedi di partite di basket nel corso della loro storia.

L’annuale torneo Battle 4 Atlantis delle Bahamas è una competizione di basket universitario solitamente viene svoltasi all’interno di una sala da ballo trasformato in un campo da pallacanestro. Inoltre, secondo quanto si apprende anche la Chinese Basketball Association starebbe cercando di capire se far giocare le restanti partite nel suo calendario selezionando due città sul proprio territorio e terminare così la stagione. Ovviamente senza tifosi sugli spalti.

 

LEGGI ANCHE

I 10 giocatori NBA con l’infanzia più difficile

I 10 giocatori NBA più pagati durante la stagione 2019-2020

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA