Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Eric Paschall risolleva i Golden State Warriors

La stagione dei Golden State Warriors non è certo iniziata nel migliore dei modi. Questa notte poi, la compagine californiana affrontava i Portland Trail Blazers senza Klay Thompson, Steph Curry, Draymond Green e D’Angelo Russell. Contro ogni aspettativa è però arrivata una vittoria per la squadra di Steve Kerr, guidata da Eric Paschall, un rookie.

La stagione dei Golden State Warriors non è certo iniziata nel migliore dei modi. Questa notte poi, la compagine californiana affrontava i Portland Trail Blazers senza Klay Thompson, Steph Curry, Draymond Green e D’Angelo Russell. Contro ogni aspettativa è però arrivata una vittoria per la squadra di Steve Kerr, guidata da Eric Paschall, un rookie.

Il giocatore scelto alla posizione 41 durante il secondo giro al precedente draft ha messo a referto 34 punti e 13 rimbalzi nel giorno del suo compleanno, regalando e regalandosi una vittoria che fa bene ad un ambiente decisamente non abituato ai bassi fondi della classifica.

Nelle ultime 4 partite Eric Paschall ha segnato più di 20 punti per ben 3 volte, ed è fino ad ora autore della partita col maggior numero di punti segnati per un rookie.

“Abbiamo un gruppo di ragazzi giovani, stiamo facendo un ottimo lavoro, restando uniti e con la giusta attitudine. La partita è stata un bel regalo di compleanno.”

ha dichiarato il giocatore al termine della partita.

LEGGI ANCHE:

10 aneddoti della carriera di Kevin Garnett

È un viaggio, l’NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors