Seguici su

News NBA

NBA, Abrines parla di Westbrook: “È un compagno di squadra formidabile”

L’ex giocatore degli Oklahoma City Thunder ha parlato del suo rapporto con il play americano

alex abrines

Una carriera NBA non certo brillantissima quella di Alex Abrines. Lo spagnolo, dopo aver trascorso un triennio agli Oklahoma City Thunder, ha deciso di tornare nel suo paese e accettare la proposta del Barcelona. L’addio alla Lega americana non è un peso per lui che nell’ultimo anno ha sofferto anche dal punto di vista psicologico l’ambiente come ha rivelato lui stesso in una intervista a Movistar+.

Il nativo di Palma de Maiorca ha anche confessato che Russell Westbrook, suo ex compagno di squadra, lo ha aiutato moltissimo a superare le difficoltà mentali e di ambientamento in NBA:

“È davvero un bravissimo ragazzo, mi ha aiutato tanto specialmente nel mio anno da rookie. In trasferta facevamo sempre qualcosa, che fosse guardare un film o andare fuori a cena. Quando ho dovuto affrontare quello che ho affrontato e non ero insieme alla squadra, siamo sempre rimasti in contatto, chiedendomi di uscire a cena. Mi voleva bene come persona prima ancora che come giocatore. Mi ha sempre detto di fare tutto quello che c’era bisogno di fare e che mi avrebbe dato il suo supporto se avessi deciso di lasciare la NBA”

Poi sulla pressione mediatica che accompagna la carriera di un giocatore NBA, Abrines ha detto:

“Gli atleti sono persone normale sottoposte a una pressione superiore alla media. Le medicine aiutano, ma alla fine c’è bisogno di un aiuto professionale e del supporto di familiari e amici per poter andare avanti. È un tipo diverso di dolore. Quello fisico è una cosa che si vede e che si percepisce, quello mentale non può essere osservato e non può essere trattato come un infortunio al ginocchio, ad esempio. Se non ci passi dentro, non puoi capire. Alla fine, i soldi non sono tutto: quando affronti una cosa del genere, capisci che dei soldi non te ne frega un c…”.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Doc Rivers svela i retroscena sull’arrivo di Kawhi Leonard

Le 7 leggende metropolitane NBA più assurde

NBA, I Lakers ricevono la Disabled Player Exception per Cousins

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA