Seguici su

Golden State Warriors

NBA Finals, Stephen Curry parla dell’infortunio di Kevin Durant

Il playmaker, dopo la vittoria in gara-5 dei suoi Golden State Warriors, si è soffermato sul nuovo infortunio di KD

curry durant

Lo shock del nuovo infortunio di Kevin Durant ha destabilizzato l’intero ambiente NBA, ma più di tutti i suoi compagni di squadra che si sono visti privati nuovamente della loro stella in un momento così delicato nella stagione. Essere in Finale sotto 3-1 nella serie contro Toronto ha sostanzialmente obbligato i Golden State Warriors a rischiare KD in gara-5. L’inizio della stella numero 35 è stato fantastico, poi il dramma. Probabile rottura del tendine d’Achille. Nel post-partita sono arrivate le parole di un emozionato Stephen Curry che ha commentato l’infortunio di Durant in questo modo:

“Ci facciamo tutti prendere dalla foga di inseguire un titolo ma la vita vera è qualcosa altro e ti insegna che prendersi cura delle persone a cui vuoi bene è più importante. Ecco, vedere l’impegno profuso da KD durante tutto l’anno, le sfide che ha dovuto affrontare e il suo modo di rispondere, dando sempre tutto, arrivando a mettere a repentaglio la sua salute per noi, tutto questo è molto più importante di qualsiasi cosa possa succedere in campo. Mi dispiace veramente tantissimo per Kevin, nessuno dovrebbe passare quello che sta passando lui ora, men che meno sul palcoscenico più importante e prestigioso che ci sia”

Poi sulla scelta, forse troppo frettolosa, di KD di tornare in campo, risponde così:

“Non lo so, a volte gli spiriti ti guidano a prendere certe decisioni. In quel momento ho sentito che fosse la cosa giusta da fare”.

Il playmaker ha anche commentato le parole emozionanti di Bob Myers, GM degli Warriors, durante la sua conferenza stampa post-partita:

“Quando sei a questo livello di grandezza tutti provano a raccontare la tua storia, chi sei, chi dovresti essere, che decisioni dovresti prendere. Poi però conosci da vicino uno come lui e scopri il suo essere una persona davvero genuina, un ragazzo che vuole solo giocare a pallacanestro e divertirsi, una persona davvero speciale per cui è facile fare il tifo. Ci ha dato tutto quello che poteva darci, ora non si parla più della serie ma della sua carriera, la prospettiva è diversa e abbraccia un periodo più lungo: la speranza di noi tutti è di vederlo tornare il prima possibile al suo livello”.

 

LEGGI ANCHE:

Le reazioni dei giocatori NBA all’infortunio di Kevin Durant

NBA Finals, Kevin Durant fa crack di nuovo: ecco le sue condizioni

NBA Finals, Il GM degli Warriors in lacrime: “Infortunio di Durant solo colpa mia”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors