Seguici su

L.A. Clippers

NBA, Doc Rivers nega le voci sui Los Angeles Lakers: “Ho un’estensione coi Clippers”

Il coach dei Clippers annuncia l’estensione del suo contratto

La bomba l’aveva lanciata il giornalista Peter Vecsley, ben noto nell’ambiente NBA, che nel weekend aveva parlato della “forte ambizione” di Doc Rivers di sedersi sulla panchina dei Los Angeles Lakers. La notizia, indubbiamente suggestiva, si era diffusa velocemente: Luke Walton, attuale coach dei Lakers, sembra essere destinato all’addio alla fine della stagione, e Rivers sarebbe il tipo di coach esperto e vincente ideale per la realtà gialloviola. Ma oggi è stato proprio l’interessato a smentirla.

Doc Rivers ha infatti annunciato di aver raggiunto un accordo con il proprietario dei Los Angeles Clippers, Steve Ballmer, per il prolungamento del suo contratto:

“Questo è un ottimo posto per lavorare.

Questo coach ha scelto di rimanere dov’è, e ne è davvero felice”

Secondo Adrian Wojnarowski, Rivers e i Clippers si erano accordati lo scorso anno per un’estensione che includeva un’opzione per uscire dal contratto al termine di questa stagione. Questo accordo sembra essere stato sostituito da uno a lungo termine.

Rivers è il coach dei Los Angeles Clippers dal 2013. Per tre stagioni è stato anche il president of basketball operation della squadra, prima di cedere il compito a Lawrence Frank nel 2017.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers