Seguici su

New York Knicks

Charles Oakley chiede al Commissioner NBA di prendere provvedimenti contro James Dolan

Il proprietario dei New York Knicks, James Dolan, ha fatto notizia durante il fine settimana dopo aver minacciato di bandire un fan, proprio come Charles Oakley, che gli aveva detto di vendere la squadra.

Per l’icona Knicks di lunga data Charles Oakley, questa sarebbe ormai solo l’ultima goccia di una serie di azioni controverse che hanno contraddistinto il mandato ventennale di proprietario.

Il commissioner deve intervenire e fare qualcosa, sospenderlo, qualcosa. Non può continuare a farla franca.

Il rapporto tra Charles Oakley e il proprietario dei Knicks si era già complicato in passato.

Il giocatore infatti aveva citato Dolan dopo essere stato cacciato dal Madison Square Garden e arrestato durante una partita nel febbraio 2017.

Dal suo punto di vista, James Dolan aveva affermato di essere stato schernito da Charles Oakley e aveva ordinato alla sicurezza di scortarlo fuori dall’arena.

Semplicemente fa il prepotente perché ha soldi e potere.

 

Leggi anche:

Risultati NBA, i Cavs affondano Toronto, i Clippers umiliano Boston

NBA, Kyrie Irving fa mea culpa per il suo comportamento con la stampa

NBA, Klay Thompson “critica” i tifosi per la scarsa energia della Oracle Arena

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks