Seguici su

News NBA

NBA, i 76ers non vogliono affrettare il recupero di Joel Embiid

Joel Embiid ha parlato del suo infortunio al ginocchio e di come, in accordo con lo staff medico dei 76ers, abbia deciso di rientrare solo una volta risolto il problema

embiid

Joel Embiid ha saltato le ultime partite dei Philadelphia 76ers per un problema al ginocchio sinistro: lo stesso centro ha dichiarato che non è nulla di grave, ma che in accordo con il front office e lo staff medico della squadra ha deciso di non prendersi alcun rischio e di rientrare in campo solo a problema risolto.

” È un questione di prospettive a lungo termine: non voglio essere sicuro di essere pronto a tornare solo per i Playoff, ma di essere a posto anche per i prossimi 15 anni. So benissimo che sia io che la squadra, visto quanto abbiamo passato, vorremmo accelerare le cose: ma abbiamo capito che la cosa migliore per tutti era adottare un atteggiamento cauto e di prospettiva”.

” Quando il problema si è presentato per la prima volta, devo dire che mi sentivo sempre peggio, ogni partita che giocavo. Non mi sentivo per nulla sicuro e a posto nello giocare con quel tipo di problema e sentivo di avere bisogno di un periodo di stop per tornare al 100%”.

Joel Embiid sta avendo una grandissima stagione con la maglia dei Philadelphia 76ers: è il settimo miglior marcatore della Lega a 27.3 punti, a cui aggiunge anche 13.5 rimbalzi e quasi 2 stoppate di media a partita.

Leggi anche:

NBA, Channing Frye annuncia il suo ritiro

Mercato NBA: Eric Bledsoe rinnova con i Milwaukee Bucks

NBA, Kuzma dopo la sconfitta dei Lakers contro i Suns: “Qualcosa non va in squadra”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA