Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Cousins: “Nessuna squadra è più odiata di Golden State”

DMC è pronto al rientro in campo e al debutto con la nuova maglia, quella dei Golden State Warriors. Il ritorno in quintetto di Cousins preannuncia una nuova death line-up praticamente inarrestabile

A poche ore dal debutto con la nuova divisa dei Golden State Warriors, DeMarcus Cousins è consapevole che andrà ad unirsi ad una delle squadre più forti di ogni epoca. E, si sa, quando una squadra vince sempre, risulta antipatica alla maggior parte degli appassionati di quel determinato sport:

“Siamo la squadra più odiata in tutti gli sport”

DMC dovrebbe fare il suo debutto stagionale contro i Clippers nella notte di venerdì. La sua firma con i Golden State Warriors ha trascinato con sé le solite polemiche che già avevano accompagnato il tanto discusso trasferimento di Kevin Durant nella Baia: può un’All-Star, probabilmente il migliore nel suo ruolo in tutta la lega, unirsi ad una delle squadre più forti di ogni tempo, frantumatrice di record?

Se non puoi batterli, unisciti a loro

Cousins è sicuro di questo: Golden State, oltre alla terrificante (per gli avversari) quantità di talento a disposizione, si porta dietro anche un’enorme mole di odio:

“Sì, direi che gli Warriors lo sono [odiati]. Odiano Kevin [Durant]. Odiano me. Forse l’unico che piace davvero è Stephen [Curry]. O magari odiano anche lui. Odiano Draymond Green. Ma, alla fine, è quello che è. Non posso preoccuparmene”

DMC ha anche un’altra certezza, ossia quella di poter ritornare ai livelli pre-infortunio. Tutta Golden State se lo augura, per poter puntare ad un titolo, il terzo di fila, che se prima appariva altamente probabile, oramai è quasi certo:

“Sono tornato e non guardo più indietro. Vado avanti, mi impegnerò ogni sera sul campo. Voglio tornare agli stessi, alti livelli di prima”

Leggi anche:

Irving si scusa con LeBron: “Ero giovane, ho fatto degli errori”

Risultati NBA: Irving trascinatore, Boston torna a vincere. Bene Bucks, Spurs, Blazers e Jazz. Houston cade

Svelate le possibili divise dell’All Star Game NBA 2019

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors