Seguici su

Golden State Warriors

NBA, il proprietario dei Golden State Warriors non ha dubbi: “Siamo ancora affamati di successi”

In un’intervista a The Athletic, Joe Jacob avverte l’NBA: i Warriors non sono appagati

Con la free agency che non dovrebbe regalare più alcun colpo in grado di mutare le gerarchie NBA, i favoriti sono sempre i Golden State Warriors. L’aggiunta di DeMarcus Cousins, da un punto di vista tecnico, rende i Campioni NBA in carica ancora più imbattibili, almeno sulla carta. Molti sostengono che gli avversari più temibili dei Warriors siano loro stessi, vuoi per la troppa esuberanza di alcuni membri dello spogliatoio, vuoi per un senso di appagamento che potrebbero avere dopo aver vinto 3 titoli in 4 anni.

A fugare ogni dubbio riguardo l’ultimo punto, ci ha pensato il proprietario della franchigia Joe Lacob. In una recente intervista rilasciata a Ethan Strauss di The Athletic ha dichiarato:

“Siamo ancora affamati. Chi pensa il contrario dovrebbe iniziare a preoccuparsi.”

Lacob ha anche parlato dell’acquisizione di Cousins, nonostante l’infortunio e un carattere non certo facile da gestire.

“Ogni anno il mercato NBA propone della opportunità. Io le chiamo inefficienze. Molti team avrebbero potuto prendere Cousins ma hanno scelto di non farlo. Noi abbiamo sfruttato questa occasione, questa inefficienza. Non è la prima volta.”

Un avviso dunque a tutti gli inseguitori: Golden State non ha intenzione di sedersi sugli allori. La sfida è lanciata.

 

Leggi anche:

NBA, Howard si presenta: “Gioco altri otto anni e chiudo qui la carriera”

Mercato NBA: Dwyane Wade tentato dal campionato cinese

NBA, Beasley difende i nuovi Lakers: “Diventeremo una squadra”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors