Seguici su

Golden State Warriors

NBA, le parole di James Harden dopo Gara 7

La stella degli Houston Rockets James Harden, frustrata dopo la sconfitta in Gara 7, ha parlato della partita e di quanto l’arbitraggio abbia aiutato i Golden State Warriors

Risultati NBA

Dopo la sconfitta 101-92 contro i Golden State Warriors in Gara 7 di una straordinaria serie di Western Conference Finals, la stella degli Houston Rockets James Harden ha mostrato la propria frustrazione.

Il papabile MVP 2018, infatti, ha spiegato come, secondo lui, alcune scelte arbitrali abbiano deciso l’esito della partita al Toyota Center.

Un paio di chiamate non erano proprio corrette,

ha dichiarato Harden nelle interviste post-partita.

A sostegno di questa sua opinione, alcuni altri giocatori NBA durante la partita hanno mostrato su Twitter il proprio disaccordo con le scelte arbitrali. Il centro dei New Orleans Pelicans DeMarcus Cousins, per esempio, ha postato la frase “The zebras are on the run!”, facendo riferimento alle divise degli arbitri. Allo stesso modo, anche la guardia dei Brooklyn Nets Jeremy Lin ha scritto “Per quanto io possa essere oggettivo, gli Warriors sono probabilmente ancora la migliore squadra, ma gli arbitri li stanno senza dubbio aiutando.”

Parlando, poi, delle 27 triple consecutive sbagliate nel secondo tempo, James Harden ha spiegato:

Abbiamo preso un sacco di tiri aperti. Penso che abbiamo giocato il meglio che abbiamo potuto, ma (bisogna) dare loro atto che hanno segnato tiri davvero difficili.

I Rockets hanno chiuso la partita con un brutto 7/44 dall’arco, percentuale davvero insolita per la squadra texana e Golden State, grazie a un super secondo tempo, è riuscita a superare il fattore campo e a raggiungere per il quarto anno consecutivo le NBA Finals.

Harden ha concluso l’intervista spiegando quanto fosse sottile la linea che divideva la sconfitta dalla vittoria, e ha dichiarato:

Due partite. Gara 6 e Gara 7. Due partite di basket in cui semplicemente non abbiamo avuto la stessa energia che avevamo nel primo tempo.

Niente ritmo.

È estremamente frustrante.

Abbiamo avuto le nostre occasioni. Molte occasioni- anche in questo quarto quarto. Abbiamo avuto 3 opportunità in cui eravamo aperti che semplicemente non sono andate.

Leggi anche:

Risultati NBA: la finale sarà ancora Golden State Cleveland, Houston si arrende in Gara 7

NBA, Kevin Durant pronto ad affrontare LeBron

NBA, i post-partita di coach Kerr e Steph Curry

La quarta finale consecutiva tra Warriors e Cavs scrive la storia dello sport USA

NBA, D’Antoni: “Abbiamo preso troppe triple? Abbiamo fatto bene”

2 Commenti

2 Comments

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Golden State Warriors