Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA: la quarta finale consecutiva tra Warriors e Cavs scrive la storia dello sport USA

Mai una finale, in nessuna lega statunitense, era stata giocata per 4 anni consecutivi dalle stesse squadre

Christmas game

Non era mai accaduto prima d’ora e potrebbe non accadere mai più. I Golden State Warriors, grazie alla vittoria nella notte sugli Houston Rockets in Gara 7, staccano il pass per le NBA Finals. Ad attendere i ragazzi di coach Steve Kerr ci sono i Cleveland Cavaliers. Di nuovo.

È la prima volta infatti, nella storia dello sport statunitense, che le stesse squadre si giocheranno un titolo per quattro anni consecutivi.

NFL, NHL e MLB hanno infatti avuto la stessa finale per un massimo di tre stagioni consecutive. I Montreal Canadiens e i Detroit Red Wings si sono giocati la Stanley Cup dal 1954 al 1956. I Cleveland Browns e i Detroit Lions si sono scontrati  in tre SuperBowl consecutivi dal 1952 al 1954. Tre anni consecutivi di sfide anche tra New York Yankees e New York Giants, nelle World Series, tra il 1921 ed il 1923.

La serie tra Warriors e Cavs alle Finals, vede i californiani avanti 2-1. Nel 2015 ad imporsi furono Curry e compagni, riportando il Larry O’Brien Trophy nella Baia 40 anni dopo l’ultima volta. Le Finals del 2016 invece hanno visto invece la clamorosa rimonta di Cleveland che rimontarono dal 3-1 e conquistarono il primo titolo della loro storia. Lo scorso anno invece sono stati nuovamente i Warriors a laurearsi Campioni del Mondo.

E quest’anno come andrà a finire?

 

Leggi anche:

Risultati NBA: la finale sarà ancora Golden State-Cleveland, Houston si arrende in Gara 7

NBA, James: “Essere sempre a disposizione è la cosa più importante”

NBA, Kobe Bryant e il dibattito sul miglior giocatore di sempre

3 Commenti

3 Comments

  1. Giorgio

    29/05/2018 10:07

    Delle quattro finals Cleveland vs Golden State, probabilmente questa è la meno equilibrata in assoluto.
    Il famigerato scambio Irving per Thomas-Crowder-Zizic-Brooklin pick, poteva aveva senso in chiave difensiva, per avere a disposizione un super-difensore e tiratore da tre come Crowder per marcare Kevin Durant, ma sappiamo quanto poco abbia funzionato la compresenza di James con Isaiah e Jae e come è andata a finire poi.
    Lebron arriva in finale da giocatore più forte della lega, ma se pensiamo ai singoli confronti Curry-Hill, Thompson-Smith, Durant-James, Iguodala-Korver e D. Green-Love, non c’è partita.
    Per me sarà un 4-0 netto per Golden State.

  2. Gianni Collo

    29/05/2018 10:36

    State attenti che le finali tra Browns e Lions dal 1952 al 1954 non erano Superbowl, ma finali del camionato NFL (e questo perchè esisteva un’altra lega, la AFL che poi si è fusa con la NFL). Il primo Superbowl è stato giocato nel 1967 tra Packers e Chiefs (in realtà nel 1967 non lo chiamavano nemmeno Superbowl, ma campionato mondiale AFL-NFL, ma questa è un’altra questione).

  3. Marco

    30/05/2018 09:19

    Se finisce 4 a 1 è tanto.. il re’ il più forte di tutti… ma il leone contro 5 iene… Non riesce a vincere….

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers