Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Green: “Pensiamo solo alle Finals”

Draymond Green dice che la squadra ha come unico obbiettivo il titolo e che non importa chi sono gli avversari che devono affrontare: la battaglia più attesa dell’anno inizia martedì notte

Durante tutta la regular season gli Houston Rockets hanno dichiarato come obbiettivo quello di porre fine al dominio dei Golden State Warriors ad Ovest. Il momento dello scontro tra titani è arrivato, alla fine.

Il leader dello spogliatoio dei campioni in carica, Draymond Green, ha rilasciato un’intervista a ESPN in cui parla del confronto con i Rockets e del titolo:

È il momento di giocare. Non hanno mai nascosto il fatto che la loro squadra sia costruita per batterci. È  diventata una sorta di ossessione o chiamatela come preferite, è quello che è. Ovviamente, tu vuoi costruire la tua squadra con l’obbiettivo di sconfiggere i campioni in carica, perché è questo di solito il modo per vincere il titolo. Tutte queste cose sono state dette per un anno. Adesso è il momento di giocare. Non resta che andare là fuori, giocare e vedere chi è meglio. […] Abbiamo vinto due titoli negli ultimi 3 anni, non abbiamo intenzione di perdere tempo a parlare di quanto duramente dovremo giocare contro di loro. Noi vogliamo vincere un altro campionato, non ci importa chi dovremo incontrare per arrivare a questo obbiettivo. Se loro si ritrovano dove sono, vuol dire che era destino che fossero lì. Noi non andremo in giro a dire cose tipo – ehi vogliamo proprio giocare contro di loro nelle Finali di Conference. A che pro? Non ci interessa proprio contro chi giochiamo. Ad ogni modo, dovremo vedercela con loro. […] Vogliamo un titolo. Un altro titolo

Parole da vero leader quelle di Green, che vuole che la concentrazione della squadra non venga mai meno per raggiungere l’ennesimo titolo. Dopo un’intera stagione, il momento che tutti stavamo aspettando è giunto e questa volta solo il parquet saprà dare il suo verdetto finale.

La battaglia tra Green & co. e gli Houston Rockets comincia martedì notte alle 3: siete pronti?

 

Leggi anche:

NBA, Klay Thompson: “Il mio desiderio è restare qui”

NBA, DeRozan: “Questo è il punto più basso della mia carriera”

NBA, Cavs: Rodney Hood si è rifiutato di entrare in campo in Gara 4

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors