Seguici su

Golden State Warriors

Bogut tornerà in NBA il prossimo anno: “Ora devo stare vicino a mia moglie”

Andrew Bogut ha dichiarato che non firmerà con nessuna squadra per fare i Playoff: rimarrà vicino alla moglie incinta

Bogut

Andrew Bogut, attualmente free agent dopo essere stato tagliato dai Los Angeles Lakers lo scorso gennaio, ha dichiarato che non firmerà per nessuna squadra prima dei Playoff, ma che tornerà in NBA solo il prossimo anno. Il motivo di questa scelta è molto semplice: il centro vuole rimanere accanto a sua moglie, incinta e impossibilitata a lasciare l’Australia per delle piccole complicanze che renderebbero il viaggio troppo rischioso da affrontare.

Lo stesso Bogut ha spiegato la sua scelta via Twitter.

“Era un scelta che avevo in testa già da alcuni mesi, e alla fine ho deciso di rimanere a casa accanto a mia moglie. Penso che essere presente e poterla aiutare al massimo sia la migliore cosa possibile. Sto comunque continuando a prendermi cura del mio corpo e ad allenarmi, per poter tornare in NBA la prossima stagione: sarò pronto per i traning camp.”

Bogut, scelto al numero 1 del Draft 2005 dai Milwaukee Bucks, ha giocato in questa stagione con la maglia dei Lakers: è entrato in campo in 23 partite, viaggiando a 1.6 punti e 3.4 rimbalzi di media.

 

Leggi anche:

Spurs, problemi al ginocchio per LaMarcus Aldridge

Hornets, Kemba Walker: “Stanco di non fare i Playoff”

Blazers, piccola operazione al ginocchio per Harkless

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors