Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Houston fa 13 di fila, Anthony Davis è il padrone della lega

11 le partite della nottata NBA, tra le quali spiccano i risultati di Houston, che batte Utah a domicilio e non si ferma, e l’incredibile partita di The Brow

(26-34) Los Angeles Lakers 123-104 Atlanta Hawks (18-43)

I Lakers volano ad Atlanta per alimentare uno dei migliori periodi della loro stagione (3 vittorie consecutive), gli Hawks non vogliono perdere una buona occasione per alimentare la propria corsa al tanking sfrenato.
Non c’è da stupirsi quindi se già dal primo quarto i gialloviola sembrano in grado di dettare il ritmo della partita senza grossi problemi, trascinati dall’ormai solita buona vena di Brandon Ingram e un gioco che in generale tende ormai a funzionare bene.

Dopo un primo tempo in cui la competizione rasenta lo zero, ed LA chiude avanti di 18 punti, gli ultimi 24 minuti hanno ben poco da dire, e sono buoni soltanto per far arrotondare i tabellini alle due squadre.
Finisce 123-104, Ingram alla fine sarà il migliore con 21 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, accompagnato dai 19 più 10 rimbalzi di Julius Randle e i 13 con 7 rimbalzi e 5 assist di Lonzo Ball; per gli Hawks, bene Prince con 24 punti e Schroder con 20, male tutti gli altri.

(18-41) Memphis Grizzlies 98-109 Boston Celtics (43-19)

C’è una Conference di mezzo, ma quello che coinvolge Celtics e Grizzlies al TD Garden è comunque uno dei più classici testa-coda che questa parte di stagione possa offrire.
Boston non ha la minima intenzione di fare passi falsi e lasciar allontanare Toronto, e lo mette in chiaro sin dal primo quarto, in cui segna 33 punti e stacca gli avversari già di 9; il secondo quarto, possibilmente, va ancora peggio per Memphis, che si fa doppiare nel punteggio ed è già sotto di oltre 20 punti, incapace di resistere alle sfuriate offensive di Irving e compagni.

Nel secondo tempo la partita è già sostanzialmente finita, e a poco serve il tentativo di rimonta degli ospiti fra terzo e quarto quarto; finisce 109-98, Irving trascina i suoi con 25 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, vanno in doppia cifra anche Jaylen Brown, Marcus Morris, Daniel Theis e Terry Rozier, mentre fra i Grizzlies non sfigurano JaMychal Green (21 e 11 rimbalzi) e Marc Gasol (17+8+8).

(20-40) Chicago Bulls 87-104 Brooklyn Nets (20-41)

Scontro che ha ben poco da dire quello del Barclays Center di Brooklyn fra Nets e Bulls, squadre che sembrano ormai condannate a 12esimo e 13esimo posto ad Est vista l’incapacità di raggiungere i Knicks, davanti, o di sprofondare al livello di Magic e Hawks indietro.
Nella mediocrità generale della partita, a cominciare meglio sono i Nets padroni di casa, che vanno avanti di 9 punti già nel primo quarto ma subiscono poi la stessa medicina da Chicago, che torna in partita a suon di colpi di Kris Dunn e Lauri Markkanen.

Dopo un primo tempo equilibrato, Brooklyn rompe gli indugi e tira fuori un terzo quarto da ben 35 punti, che insieme a una difesa finalmente di livello non lascia scampo a Chicago e chiude i giochi con 12 minuti di anticipo; il risultato finale di dice 104-87 per i padroni di casa, il migliore è Allen Crabbe con 21 punti seguito dai 18+9 rimbalzi di un sempre più continuo Jarrett Allen. Per i Bulls, bene Dunn (23) e Markkanen (19), molto poco da tutti gli altri vista l’assenza di Zach LaVine.

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA