Seguici su

Golden State Warriors

Westbrook accusa Pachulia: “Ha provato a farmi male”

Dopo lo scontro nel finale di terzo quarto Russell Westbrook non ci sta e accusa Zaza Pachulia di aver tentato intenzionalmente di fargli male

Westbrook

Dopo la sconfitta subita dai suoi Oklahoma City Thunder per mano dei Golden State Warriors, Russell Westbrook ha voluto parlare ai media lamentandosi di Zaza Pachulia e di come, nel finale di terzo periodo, il lungo di Golden State abbia provato intenzionalmente a fargli male.

Come si vede dal video, con Westbrook a terra dopo aver tentato di prendere un rimbalzo offensivo, Pachulia inciampa e cade sulle gambe dell’MVP che, fortunatamente, ne esce senza gravi conseguenze.

Ovviamente è stato intenzionale. Nessuno l’ha toccato, lui è caduto sulla mia gamba cercando di farmi male. Ma hey, è così che funziona”

Al campione dei Thunder è poi stato chiesto se reputa Pachulia (già celebre per lo scontro con Kawhi Leonard negli scorsi Playoff) un giocatore sporco e la risposta è stata, senza mezzi termini:

Sì sicuramente lo è”.

A Westbrook fa eco anche il suo compagno di squadra Paul George che è convinto che il lungo dei Warriors abbia agito con l’obiettivo di procurare un infortunio al numero 0:

Conoscete Zaza, conoscete la sua storia. Nessuno l’ha spinto. Ha mirato dove cadere… sta cercando di fare male a molti. 

Non si è fatta attendere però la risposta del georgiano che, ai microfoni di Chris Haynes di ESPN, ha definito come “infantili” le accuse rifiutando poi di commentare ulteriormente, a differenza di quello che aveva fatto all’epoca dell’infortunio Leonard quando, proprio a causa del contatto, il numero 2 degli Spurs si trovò costretto a terminare in anticipo la stagione portando gli Warriors a vincere con un netto sweep la serie contro San Antonio.

Leggi anche:

TWolves, Jimmy Butler out dalle 4 alle 6 settimane

Embiid: “Voglio il vantaggio del fattore campo ai Playoff”

Spurs, Popovich sulla squadra senza Leonard: “Devono giocare per loro stessi”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors