Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA, Irving fa quello che vuole contro i Knicks, Lillard la vince a Phoenix mentre Golden State abbatte OKC

Kyrie Irving guida alla vittoria i suoi Celtics nei Risultati NBA mentre Durant abbatte OKC e Lillard, con due giocate clutch, la vince a Phoenix

Lillard

(20-39) Chicago Bulls 104-122 Minnesota Timberwolves (37-26)

Nella prima partita senza Jimmy Butler, i Minnesota Timberwolves aprono questi Risultati NBA con la vittoria in casa contro i Chicago Bulls grazie alle ottime prestazioni di Jeff Teague, Andrew Wiggins e Karl-Anthony Towns, autori rispettivamente di 25, 23 e 22 punti, con l’ultimo che ha fatto registrare anche 13 rimbalzi, mettendo a segno la sua 53esima doppia doppia stagionale in 63 partite.

La chiave della partita è stata la prima parte dell’ultimo quarto di gioco: rientrati in campo per l’ultima frazione, infatti, i T’Wolves hanno messo a segno un parziale di 16-2 guidati da Jamal Crawford dalla panchina che, di questi sedici punti, ne ha segnati 9.

L’infortunio di Butler in questa sfida non ha creato eccessivi problemi nella fase offensiva, ma l’assenza dell’ex Bulls si è fatta sentire in difesa dove i T’Wolves si sono fatti sconfiggere in più occasioni dall’ex Zach LaVine (autore alla fine di 21 punti). Sono infine 10 i punti, insieme a 5 rimbalzi e 2 assist, quelli dell’altro ex di serata, Kris Dunn.

(34-26) Portland Trail Blazers 106-104 Phoenix Suns (18-43)

Altra vittoria per i Portland Trail Blazers nel segno di Damian Lillard. Sono 40 alla sirena di fine gara i punti del numero 0 dei Blazers che si dimostra una volta di più un giocatore da grandi occasioni, mettendo a segno a pochi secondi dalla fine il layup che garantisce ai suoi la vittoria.

Successo in rimonta quello dei Blazers che, sotto di 15 a 7 minuti dalla fine della gara sono riusciti a rimontare condannando i Suns alla nona sconfitta consecutiva, la 14esima nelle ultime 15, nonostante l’ottima prestazione da 30 punti del solito Devin Booker.

Proprio l’ex giocatore di Kentucky, con un canestro a 33 secondi dalla sirena, ha dato il vantaggio ai suoi prima che Lillard decidesse di vincerla, prima con un eccellente step-back e poi, grazie anche all’aiuto di Troy Daniels, che ha fatto perdere il possesso ai suoi non rimettendo la palla in campo dalla rimessa entro 5 secondi, con uno spettacolare layup a cui Phoenix non ha saputo rispondere.

Importante questa vittoria per Portland che, grazie a questo successo, riesce a mantenere il secondo posto nella combattutissima Northwest Division a solo 1.5 partite di distanza dai Minnesota Timberwolves.

Precedente1 di 4
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA