Seguici su

New Orleans Pelicans

Anthony Davis: “Con Boogie saremmo arrivati alle Finals”

La stella dei Pelicans rimpiange l’occasione sfumata

Anthony Davis non vuole mollare la presa sulla stagione in corso, ma pensa che sarebbe potuta andare in modo decisamente diverso, se non fosse stato per il destino.

Dopo l’infortunio di DeMarcus Cousins infatti, le prestazioni della franchigia hanno subito un brusco rallentamento, al punto tale che, nonostante l’attuale ottavo posto nella Western Conference (che significherebbe incontrare una tra Warriors e Rockets), la sicurezza di quel posto è tutt’altro che scontata.

“Saremmo arrivati ai Playoff, nessuno ci avrebbe potuto davvero fermare. Con Boogie sano saremmo arrivati alle Finals.”

Prima del suo infortunio, i New Orleans Pelicans veleggiavano nella sesta posizione.

Per mantenere vivo il sogno Playoff, Anthony Davis vuole prendere ispirazione da Russell Westbrook, quando traghettò quasi da solo i Thunder nella stagione 2014-15, anno in cui Kevin Durant saltò l’intera stagione per un infortunio al piede.

“Penso che dovrei avere una mentalità tipo quella di Russell Westbrook quando Kevin si infortunò. Russell semplicemente usciva e giocava, e a volte si prendeva 40 tiri per aiutare la squadra a vincere. Penso che adotterò questo genere di approccio.”

In questa stagione, Anthony Davis sta viaggiando ad una media di 27 punti, 10 rimbalzi e 2 assist.

 

Leggi anche:

Raptors, si insegue Aaron Afflalo

Hornets, il GM Cho è in bilico: MJ pensa a Kupchack

Roberts, NBPA: ”Lavoriamo con NBA per la tutela della salute mentale”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New Orleans Pelicans

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.