Seguici su

L.A. Lakers

Magic Johnson fiducioso per il futuro dei Lakers

Il presidente dei giallo-viola si esprime riguardo alla trade che ha portato Clarkson e Nance Jr. a Cleveland in cambio di Thomas, Frye e una prima scelta.

A seguito della trade deadline, lo scambio che sicuramente è saltato maggiormente all’occhio di tutti è senza dubbio quello che ha visto partire Isaiah Thomas e Channing Frye (assieme ad una prima scelta protetta al Draft 2018) da Cleveland in direzione Los Angeles, sponda Lakers, in cambio di Jordan Clarkson e Larry Nance Jr.

Mossa molto furba da parte della dirigenza giallo-viola, che ha mandato alla porta due giocatori sotto contratto anche per la prossima stagione, ricevendone di contro due che invece saranno free agent già a partire da quest’estate, permettendo così ai losangelini di creare uno spazio salariale tale da poter firmare sino a due superstar durante la prossima offseason.

“Siamo ancora fuori dalla lotta per i Playoff,”

ha dichiarato Magic Johnson, secondo Ohm Youngmisuk di ESPN.

“Non importa quanto bene abbiamo giocato fino ad ora, non siamo ai Playoff; non siamo nemmeno tra le otto migliori squadre ad Ovest. Non voglio rimanere in questa posizione, e l’unico modo per farlo è aggiungere una superstar alla squadra.”

I Lakers infatti occupano attualmente l’undicesima casella ad Ovest, a sei partite di distanza dal raggiungimento della postseason, ma una squadra giovane e di talento (e con tale disponibilità salariale) come LA potrebbe essere sicuramente una meta appetibile per molte Star in scadenza di contratto.

“Abbiamo perso due giocatori davvero forti, Cleveland è fortunata ad avere Jordan Clarkson e Larry Nance. Purtroppo però è uno scambio che per noi andava fatto, sono fiducioso sul futuro dei Lakers. Nonostante siamo undicesimi in classifica, abbiamo una squadra giovane e talentuosa alla quale aggiungeremo almeno una Superstar. Perché nella lega di oggi è così, non vinci se non hai almeno un giocatore d’elite in squadra.”

Ricordiamo che Los Angeles avrà Isaiah Thomas a libro paga per soli 6.2$ milioni e Channing Frye per 7.4$ milioni, prima che diventino entrambi free agent il prossimo 1° di Luglio.

 

 

Leggi anche:

Tutti gli ultimi colpi del mercato NBA

Steve Kerr: “La squadra non è professionale”

Salary cap bloccato, difficoltà per le squadre NBA

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers