Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA, McCollum da record e Kemba versione All-Star portano i loro compagni alla vittoria, buona la prima dei Cavs senza Love

Risultati NBA: C.J. McCollum e Kemba Walker sono in versione monstre e portano le loro squadre alla vittoria. Bene Cleveland senza Love, malissimo New York

(18-32) Memphis Grizzlies 101-105 Indiana Pacers (29-23)

Il ritorno in quintetto di Myles Turner permette agli Indiana Pacers di aprire i Risultati NBA della notte con una vittoria, la terza consecutiva.

A fine serata il tabellino parla per il lungo di 15 punti (compresi i 2 che hanno dato il vantaggio definitivo ai suoi a poco più di 30 secondi dalla fine) e 11 rimbalzi. Serata molto positiva per tutto il quintetto di Indiana che chiude in doppia cifra: oltre a Turner, sono 21 i punti per Collison e Bogdanovic, 13 quelli di Oladipo e 10 quelli di Thaddeus Young.

Ai due liberi di Turner i Grizzlies hanno avuto in più occasioni la possibilità di rispondere nel finale, prima Marc Gasol e poi Wayne Selden hanno però sbagliato le conclusioni prima che un rimbalzo di Bogdanovic a un secondo dalla fine chiudesse definitivamente i giochi. Proprio i due giocatori di Memphis qui indicati sono stati i migliori dal punto di vista realizzativo: 23 punti e 9 rimbalzi per Gasol, 24 punti per Selden, espulso a 0.7 secondi dal termine per proteste dopo il fallo fischiato a suo carico sul rimbalzo finale di Bogdanovic.

(19-31) Los Angeles Lakers 105-127 Orlando Magic (15-35)

L’ottima serata di Marreese Speights (per la seconda volta stagionale in quintetto e autore di 21 punti) insieme a quella da 19 punti di Evan Fournier e ai 15 con 6 assist di Elfrid Payton permettono agli Orlando Magic di vincere la quarta gara nelle ultime 24.

Punto di svolta della partita è senza dubbio il terzo periodo di gioco: le 9 triple messe a segno dai Magic in quei 12 minuti rappresentano il franchise-record di triple segnate in un quarto, e i 43 punti che in totale Orlando ha messo a referto dopo l’intervallo lungo sono il record di punti segnati in un quarto dalla squadra in questa stagione.

All’inizio dell’ultima frazione, con la squadra di coach Vogel in vantaggio di 20, i Lakers hanno quasi alzato bandiera bianca, non riuscendo più a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio. Per i ragazzi di Luke Walton, alla quarta sconfitta nelle ultime 12, da segnalare i 20 punti di Julius Randle e di Jordan Clarkson.

Precedente1 di 4
Commento

Commento

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisement
    Advertisement
    Advertisement

    Altri in Risultati NBA