Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron sulle difficoltà dei Cavs: “Siamo fragili”

Cleveland ha perso – male – le ultime due partite, contro Raptors e Timberwolves (e 7 delle ultime 10)

LeBron

I Cleveland Cavs stanno attraversando la fase più buia della stagione. Il team di LeBron James, che ha vinto 13 partite in fila tra metà novembre e inizio dicembre, viene da due pesantissime sconfitte coi Minnesota Timberwolves (127-99; lunedì notte) e coi rivali di conference Toronto Raptors (133-99; ieri). Il Prescelto non poteva esimersi dal parlare della situazione.

CRISI?

Queste le dichiarazioni di LeBron in merito (rilasciate a Ohio.com):

Siamo di nuovo in confusione, come a inizio regular season. Siamo fragili. Dobbiamo uscirne subito, trovare il modo di tornare a giocare come sappiamo. Non so di preciso cosa sia andato storto nelle ultime settimane, ma dovremmo tutti farci un esame di coscienza. Abbiamo già girato la stagione una volta, possiamo farlo di nuovo. 

I Cavs, in effetti, non hanno iniziato bene la stagione, perdendo 7 delle prime 12 partite. Recentemente (7 sconfitte nelle ultime 10) si sono ripresentati problemi che parevano almeno in parte risolti: scarsa applicazione difensiva (387 punti complessivi concessi contro Toronto, Minnesota e Orlando), porosità a rimbalzo (63 quelli presi dai Timberwolves), dubbia distribuzione delle responsabilità in attacco. LeBron non aveva mai – in 15 anni di carriera – perso due partite in fila di 25 o più punti, oltretutto.

Non va sottovalutato, inoltre, come questa nuova crisi coincida col ritorno in campo di Isaiah Thomas dopo un lungo infortunio. Il folletto 29enne, arrivato in estate nel pacchetto ricevuto dai Celtics in cambio di Kyrie Irving, ha debuttato in maglia Cavs lo scorso 2 gennaio, raggranellando 2 vittorie e 3 sconfitte. Cleveland, è ovvio, deve trovare un nuovo assetto per inserire Thomas in modo funzionale nei meccanismi di squadra; al momento, però, i segnali non sono positivi.

Il test di stanotte contro gli Indiana Pacers, uno degli attacchi più esplosivi di questa stagione regolare (vedi Victor Oladipo), darà ulteriori indicazioni in un senso o nell’altro. Il Re ha chiamato alle armi, i Cavalieri di Cleveland risponderanno – ancora una volta – all’appello?

NEWS NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.