Seguici su

Chicago Bulls

Bulls, Zach LaVine pronto al rientro: “Sento di poter giocare adesso”

Il 22enne al centro dello scambio che ha spedito Jimmy Butler a Minnesota non vede l’ora di fare il suo debutto con la maglia degli Chicago Bulls

Zach LaVine, fermo per la frattuta del legamento del ginocchio sinistro, è impaziente di fare il suo debutto in maglia Chicago Bulls. Fosse per lui probabilmente sarebbe già sceso in campo, ma la società ha preferito un approccio cauto.

Il 22enne ha completato il suo processo di recupero insieme a Nikola Mirotic in una squadra di G League, gli Windy City. Lo staff medico e gli allenatori, però, hanno deciso di monitorarlo per altri sei allenamenti, a partire da questo weekend, prima di lasciarlo tornare in campo.

In un’intervista per Joe Crowley del Sun Times, però, LaVine ha giurato di essere pronto a tornare e ha spiegato:

Sto facendo tutto quello che posso per tornare. Mi sento bene, ma ci sono un sacco di persone che prendono decisioni riguardo a questo. Quindi, devo fidarmi di loro e loro devono avere fiducia in me, e dobbiamo arrivare al punto in cui io sarò lì fuori a giocare. Sento di poter giocare adesso, lo so.

Finora è stato sicuramente un anno duro per i Bulls, che si trovano 11esimi a Est, con 12 vittorie e 22 sconfitte. Grazie al ritorno di Nikola Mirotic e a delle solide restazioni di Bobby Portis e Kris Dunn, hanno vinto 9 delle ultime 11 partite.

Con il debutto di LaVine (18.9 punti di media lo scorso anno a Minnesota), la squadra potrebbe trovare continuità e rialzarsi per la corsa ai playoff.

 

LEGGI ANCHE:

Risultati NBA: Thunder a forza sei, spettacolo tra Denver e Minnie, LeBron tripla doppia ma cadono i Cavs

Bulls, Mirotic suona la carica: “Insieme per prenderci i Playoffs”

L’All-Star Game tornerà a Chicago

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls