Seguici su

News NBA

LiAngelo e LaMelo Ball non giocheranno più in NCAA

I due fratelli Ball saranno rappresentati dall’agente di Lonzo e non avranno più diritto a giocare in NCAA.

Harrison Gaines sarà l’agente della progenie di LaVar Ball. I due fratelli minori di Lonzo hanno firmato un contratto grazie al quale saranno rappresentati da Gaines e allo stesso tempo perdono il diritto di giocare in NCAA.

Niente NCAA vuol dire niente college per i due Ball. LiAngelo dunque lascia precocemente la UCLA senza aver disputato una partita di regular season. Dopo “l’avventura in Cina” di LiAngelo, arrestato per taccheggio, che fra le altre cose ha scatenato una delle conversazioni più controverse e demenziali dell’era Twitter fra LaVar ed il Presidente Trump, le notizie si sono succedute rapidamente.

LaVar e moglie hanno deciso di far ritirare LiAngelo dal college per “motivi familiari” nascondendo l’amarezza ed il rancore per l’esclusione del figlio dalla squadra di UCLA a tempo da definire, conseguenza dell’arresto in Cina. Questo il tweet iniziale per motivare la scelta fatta:

Circa due mesi fa i coniugi Ball avevano deciso di far ritirare anche il piccolo LaMelo, 16 anni, dalla scuola superiore (Chino Hills High School) per istruirlo a casa e farlo preparare per l’avventura oltreoceano che si prospetta all’orizzonte.

I due Ball minori con ogni probabilità giocheranno al di fuori degli Stati Uniti. LaVar si dice convinto che queste esperienze prepareranno i due per la NBA. A tal proposito vaglia le possibilità di farli giocare nella stessa squadra per abituarli al futuro approdo della stirpe Ball al completo ai Los Angeles Lakers.

Non mi interessano i soldi, voglio che vadano da qualche parte dove possano giocare insieme sul campo allo stesso tempo. La priorità per i ragazzi è di giocare nella stessa squadra

A suo modo LaVar Ball ha le idee chiare sul futuro dei figli e di come sfruttare alcuni lati delle proprie vite per guadagnare visibilità prima e danaro poi. E come in una serie tv che destabilizza il parere di chi la guarda attenderemo la prossima puntata delle vite dei Ball come preannuncia il regista attraverso, non a caso, l’account Twitter del marchio di famiglia. Soon.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA